Spazzole da barba: ecco le migliori da acquistare nel 2019

spazzole da barba migliori

L’uomo con la barba è sempre più apprezzato – e le scelte dei grandi brand di moda lo confermano – a patto che le si dedichi la giusta cura. C’è chi pensa che per raggiungere quest’obiettivo sia necessario spendere soldi e tempo dal barbiere. Bene, non è così!

Senza dubbio un giro ogni tanto aiuta, ma si possono raggiungere ottimi risultati anche con un po’ di impegno casalingo e acquistando accessori come le spazzole da barba.

Possederne una è importante soprattutto se la barba ha raggiunto una certa lunghezza. Ovviamente, bisogna sceglierla con attenzione. Se sei qui, stai cercando qualche informazione in merito e noi abbiamo deciso di aiutarti selezionando alcune spazzole da barba che ci hanno particolarmente colpito.

Migliori spazzole da barba del 2019:

 

1. Spazzola da barba Percy Nobleman

quarta miglior spazzola da barba

Questa spazzola da barba Percy Nobleman è un vero esempio di ottimo rapporto qualità – prezzo. Per meno di 20 euro, ci si può infatti portare a casa una spazzola da barba di ottimo livello. Tra le caratteristiche degne di nota, è il caso di ricordare le setole di cinghiale, per non parlare del corpo principale in legno di pero austriaco trattato con oli naturali. Ideale per barbe particolarmente ingarbugliate, dovrebbe essere utilizzata in associazione con l’olio del medesimo brand.

Cosa dice chi l’ha utilizzata? Che si tratta di una spazzola ottima per le barbe lunghe e delicata sullla cute, che non viene in alcun modo irritata o graffiata. Gradevole dal punto di vista estetico, è caratterizzata da un ottimo livello di resistenza. Tra gli altri aspetti positivi, è possibile ricordare il fatto che le setole non si staccano e la possibilità di portare questa spazzola da barba con sé senza particolari difficoltà.

Si tratta davvero di un prodotto che non ha nulla da invidiare alle spazzole da barba del parrucchiere e che per questo merita di essere provato.

2. BFWood Spazzola da Barba

prima miglior spazzola da barba

Questa spazzola da barba è un modello perfetto per l’uomo dinamico. Quando la si analizza, si nota infatti subito la presenza di un pratico astuccio da viaggio. Il fiore all’occhiello, però, sono le setole naturali di cinghiale, ideali per chi non vuole irritare la pelle. Nonostante questo sono comunque  molto robuste e consentono di distribuire al meglio un eventuale balsamo.

Il design ergonomico rende questa spazzola da barba in noce nero un accessorio a dir poco raffinato. A dimostrarlo ci pensano anche le recensioni di chi l’ha provata. Gli uomini che hanno scelto questa spazzola per barba si sono detti soddisfatti soprattutto per la morbidezza delle setole. Un altro aspetto positivo messo in primo piano è la portabilità della confezione che, come già detto, consente di portare con sé la spazzola in viaggio senza particolari difficoltà.

Tra le peculiarità positive ricordate nelle recensioni, è il caso di citare anche l’ottima fattura del legno e la possibilità di maneggiare facilmente l’impugnatura.

3. Spazzola da barba Boreal

seconda miglior spazzola da barba

Se si guarda al panorama delle spazzole da barba, questo modello della Boreal si distingue per la qualità dei materiali. Si tratta infatti di un accessorio realizzato in legno di faggio e pura setola di cinghiale. Ottima per districare, è adatta anche a chi ha la barba riccia.

La peculiarità più interessante è senza dubbio l’effetto scrub. Grazie ad esso, infatti, è possibile eliminare la pelle morta. La pelle è in ogni caso super protetta anche in virtù della selezione delle setole, scelte in modo da non risultare aggressive sulla pelle e da riuscire comunque a districare i nodi. Prodotto interamente made in Italy, ha un prezzo a dir poco vantaggioso.

Chi l’ha provata decanta prima di tutto l‘ergonomia – il legno rende la presa decisamente molto agevole – ma anche la buona fattura delle setole, che non sono troppo aggressive e consentono di coprire tutta la barba con una sola passata.

Un piccolo contro riguarda il fatto che, calcando, le pelli sensibili possono risentirne un po’. Si tratta però di un aspetto secondario, che viene messo oggettivamente in ombra dagli altri pregi. Nel complesso si tratta davvero di un ottimo prodotto, ideale per l’uomo che vuole una spazzola da barba che faccia il suo lavoro e che sia facile da portare in giro.

4. Spazzola da barba Peters Beard

terza miglior spazzola da barba

Diamo ora spazio a una spazzola da barba che si distingue prima di tutto per l’ottima maneggevolezza. La forma rotonda, consente infatti di gestire al meglio la cura della barba, in quanto si adatta perfettamente alla mano.

Un altro aspetto degno di nota sono senza dubbio i materiali, tutti di ottima qualità. Il manico è infatti in legno, mentre le setole sono in crine di cavallo. Si tratta di componenti 100% naturali e, di conseguenza, assolutamente sicuri.

Il brand dopotutto è una vera garanzia da questo punto di vista e si distingue a livello internazionale per la commercializzazione di prodotti con le caratteristiche appena ricordate. Grazie alle sue setole robuste, questa spazzola da barba è in grado di sciogliere i nodi molto rapidamente e con efficacia. In questo modo, è anche possibile stimolare la circolazione del sangue senza provocare irritazioni di alcun tipo.

La spazzola da barba in questione, è dotata anche di una comoda custodia metallica. In questo modo, è possibile portarla con sé senza il pericolo di rovinarla.  Non c’è che dire: si tratta di uno strumento davvero molto pratico, che funziona ancora meglio se si applicano olii specifici per la cura della barba, in primis quello a base di orzo.

A questo punto, vorrai sapere cosa pensa chi ha già provato questa spazzola. Noi l’abbiamo utilizzata per qualche giorno e possiamo affermare per esperienza che si tratta di un prodotto eccellente. Anche le altre recensioni sono a dir poco positive. Basta dare un’occhiata online per rendersi conto che numerosi utenti, anche poco esperti di spazzole da barba, si sono trovati molto bene e sono riusciti a raggiungere ottimi risultati anche per quel che concerne la cura di barbe medio – lunghe.

Chi come noi l’ha testata, ha sottolineato che, con questa spazzola da barba è possibile curare nel dettaglio il look. Ah, c’è una chicca che merita davvero e che riguarda il produttore, il quale scrive via mail agli acquirenti per sapere se va tutto bene. Fantastico, vero? Assolutamente sì!

guida acquisto spazzole da barba

Guida all’acquisto della spazzola da barba

Perchè usare una spazzola da barba?

Tra le funzioni principali di una spazzola, possiamo affermare che 3 sono quelle principali.

Per prima cosa dobbiamo dire che una buona spazzola serve ad eliminare i nodi che si vengono a creare nel corpo della barba. Vi consigliamo ovviamente di ripetere la spazzolatura giornalmente, in maniera tale da evitare eccessive annodature e per gestire la peluria, indirizzandola nella giusta direzione.

Questo vi permetterà di ottenere facilmente il look che più desiderate e combattere l’effetto crespo.

Nel caso in cui usiate oli da barba (ve lo consigliamo) la spazzola risulta essere indispensabile.

Lettura consigliataMigliore olio da barba

Ci teniamo a indicarvi che anche il nostro corpo tende a sprigionare sostanze grasse, anch’esse necessarie per la salute dei peli. Tale funzione quindi è importante anche se non usate prodotti oleosi extra.

Polvere, smog, cellule morte, forfora, pelle secca… sono solo alcuni dei corpi estranei che possono essere rimossi grazie ad una spazzolatura.

Come scegliere la spazzola migliore?

Partiamo con il dire che le dimensioni dell’articolo sono importantissime.

Esiste una tipologia molto grande, chiamata military brush con forma ovale o rettangolare, usata prettamente in casa poiché scomoda da trasportare. Quelle più piccole invece sono usate nei travel-kit o dalle persone che si spostano con frequenza, proprio perché più pratiche.

In base a queste caratteristiche già potrete scegliere la più adatta a voi.

Anche le setole non sono da sottovalutare.

Vi sconsigliamo le sintetiche, soventemente covo di sporcizia. Preferiamo invece quelle a setole naturali, che non producendo energia elettrostatica non arricciano i peli.

Importante è anche porre attenzione alla tipologia della vostra barba.

Le setole devono assomigliarle. Se avete una barba lunga e dura, dovrete scegliere setole lunghe e rigide. Se i vostri peli invece non superano i 2 cm, preferite una spazzola a setole morbide.

Come spazzolare la barba adeguatamente?

Cerchiamo di capire insieme come usare al meglio la nostra spazzola.

Buona abitudine è spazzolarsi al mattino, anche se la cura ripetuta durante il giorno non è preferibile. Se la vostra barba è lunga, prima di ricorrere alla spazzola cercate di disciplinarla con un pettine.

A questo punto potrete provvedere a spazzolare la chioma dall’alto verso il basso. Cercate di non essere troppo veementi con i movimenti; in questo modo stimolerete la circolazione capillare e distribuirete le particelle lipidiche in maniera uniforme su tutta la peluria.

Il consiglio è addirittura di “sporcarsi” le mani con degli appositi oli prima di effettuare questa operazione, in maniera tale da essere sicuri di farne giovare tutta la chioma.

Quanto spazzolare la barba?

Come abbiamo già accennato, il nostro consiglio è di spazzolare la barba frequentemente (per tutti i vantaggi che abbiamo già elencato).

Non da sottovalutare inoltre è il potere rilassante che questa operazione conferisce.

Manutenzione della spazzola da barba

Quando si parla di spazzole da barba, è fondamentale prendere in considerazione anche la manutenzione. Sì, hai capito benissimo: non basta comprare una spazzola da barba perfetta. Bisogna anche prendersene cura per far sì che duri nel tempo. Cosa bisogna fare per concretizzare una manutenzione ottimale? Prima di tutto, è necessario rimuovere gli eventuali peli incastrati. Per farlo, ci si può aiutare con uno stuzzicadenti.

Il passo successivo consiste nel prendere un contenitore, che va riempito di acqua calda (attenzione, non deve essere bollente). Si procede poi aggiungendo del sapone delicato o una goccia di shampoo. Cosa bisogna fare poi? Immergere la spazzola da barba e muoverla per dare modo al sapone di mischiarsi e fare schiuma.

Attenzione: il corpo non deve essere ammollo, in quanto il rischio è di indebolire il legno.

Dopo circa un minuto, le setole della spazzola possono essere tirate fuori dall’acqua. Si conclude il tutto tamponandole con dello scottex e lasciando la spazzola ad asciugare all’aria (mai con il phon).

In generale, queste operazioni di manutenzione devono essere portate avanti ogni 2/3 settimane.