Sopracciglia uomo: forma, taglio e cura

Sopracciglia uomo: forma, taglio e cura

Moda, bellezza e perfezione. Sono queste alcune delle caratteristiche che il sesso virile rincorre per le proprie sopracciglia. Un tempo appannaggio solo delle donne, oggi anche le sopracciglia maschili richiedono di essere curate e sempre in ordine.

I nuovi canoni di bellezza dicono no alle sopracciglia troppo folte ed irregolari. Come per i capelli, anche il volto maschile ha bisogno di un look impeccabile. La forma delle sopracciglia dell’uomo rappresenta uno di quei tratti sui quali è impossibile non intervenire. Se ben curata, infatti, valorizza lo sguardo e tutto il viso.

Leggi anche: Migliori stili di barba in base al viso

Come curare le sopracciglia dell’uomo dunque? Se non sapete da dove iniziare, in invito a leggere questa guida per capire che non è affatto difficile, tanto farlo a casa che dall’estetista. Basta solo iniziare e scegliere le linee migliori per il proprio volto.

Come scegliere la forma delle sopracciglia dell’uomo

Uno dei primissimi passi per ottenere delle sopracciglia da uomo perfette è quello di scegliere la forma da dargli. Questo è un passaggio importantissimo perché va fatto in riferimento alle linee del proprio viso.

La moda è importante ma a volte non è tutto. Sì, perché la scelta della forma delle sopracciglia dell’uomo va fatta in modo oculato per valorizzare al meglio lo sguardo e tutto il volto. Ci sono, infatti, una sorta di parametri a cui fare riferimento per delineare le sopracciglia maschili. Non delle regole ferree ma dei suggerimenti che aiutano a capire più facilmente come agire.

forma sopracciglia uomo in base alla forma del viso

Inutile dire che si può optare anche per delle sopracciglia naturali, che seguono i tratti che la genetica ha scelto per ognuno. Serve solo un po’ di cura e attenzione per rifinirle eliminando i peli più lunghi e ribelli.

Per chi, invece, desidera una forma più definita può optare per quella tonda, adatta soprattutto ad un viso a triangolo con la fronte alta. Oppure quella piatta e lineare, più indicata per un viso lungo. Le sopracciglia ad angolo, invece, sono consigliate per chi ha un viso tondo.

Iscriviti alla Newsletter

Per ricevere via email coupon esclusivi e offerte limitate sui migliori prodotti per la cura del corpo maschile. Niente spam, provare per credere!

Come farsi le sopracciglia da soli

Spiegata la questione forma, passiamo ora alla pratica. Come farsi le sopracciglia da soli? Manovra delicata, ma di certo non impossibile. Basta avere gli utensili giusti, un po’ di pazienza ed il gioco è fatto.

Lo strumento principale per delle sopracciglia da uomo perfette è la pinzetta. Poi non possono mancare forbici, pettinino ed ovviamente uno specchio. Strumenti alla mano, è tempo di partire per sfoltire le sopracciglia.

Si parte eliminando i peli superflui che si trovano nella zona centrale, quella tra le due sopracciglia. Questa è la prima azione da fare, la più semplice e intuitiva. Qui i peli che non vanno sono evidenti anche perché se non sistemati rischiano di create l’orrendo monociglio.

definire larghezza sopracciglia maschili usando un pennino dal naso all'angolo esterno dell'occhio

Si passa poi all’arcata sopraccigliare esterna. Anche qui via i peli superflui ma senza esagerare. Come capire fin dove agire? C’è un trucco molto semplice. Prendere il pettinino e tracciare la linea che, in diagonale, va dal naso all’angolo esterno dell’occhio.

Terzo step quello di pulire la parte che si trova sotto il sopracciglio. Anche in questo caso vale la regola di non farsi prendere la mano con un’azione eccessiva. Basta solo eliminare quei peli che sono fuori posto.

Data la forma si prosegue, infine, con le rifiniture. Per spuntare i peli troppo lunghi basta pettinarli verso l’alto e rimuovere le eccedenze con le forbicine.

sfoltire sopracciglia uomo con pettine e forbici

Dall’estetista

Per chi all’inizio non se la sentisse di definire le sopracciglia maschili con il fai-da-te, il consiglio è quello di rivolgersi all’estetista.

Un professionista del settore sa come consigliare e scegliere la forma che meglio si adatta al viso, darà poi una bella pulita a tutta la zona, sfoltirà le sopracciglia e le renderà più eleganti.

È una scelta da non sottovalutare, almeno per la prima volta che si mette mano alle sopracciglia. Ormai i saloni estetici vantano una nutrita clientela maschile e non c’è nulla di cui vergognarsi, anzi spesso oggi è un vanto farsi seguire da un’estetista per avere delle sopracciglia da uomo perfette.

estetista usano ceretta per le sopracciglia dell'uomo

È bene sapere però che i professionisti del settore non usano soltanto la pinzetta per ridefinire le sopracciglia ma anche la ceretta. Per gli uomini l’uso di quest’ultima è quasi un tabù difficile da superare. Ma per chi vuole curare il proprio volto è un “sacrifico da sopportare” (non è dolorosa come in altre parti del corpo).

Andare dall’estetista aiuta anche nella manutenzione delle sopracciglia. Una volta che il professionista ha definito i contorni, si ha il vantaggio di doverle solo ritoccare a casa, da soli, lavorando sulla ricrescita.

Come curare le sopracciglia maschili

Una volta definita la forma, come curare le sopracciglia dell’uomo? Come dicevo basta farlo a casa, con costanza. Ad intervalli regolari è necessario intervenire sulle sopracciglia dell’uomo per mantenere la forma e lo stile dato dal professionista (o da soli).

Non servono mosse estreme, è necessario solo eliminare i peli superflui che crescendo si rendono evidenti nella parte superiore, lungo l’arcata e nella zona centrale. La pinzetta e le forbici restano sempre gli alleati migliori. Con la pinzetta si eliminano i peli che spuntano e con le forbici si tagliano quelli troppo lunghi.

Sconsigliato l’uso della ceretta: per usarla nel modo corretto è necessario avere una grande manualità per non ritrovarsi poi con una forma delle sopracciglia dell’uomo abbastanza diversa a quella a cui si era abituati. No alle brutte sorprese dunque.

Torna su

Iscriviti alla Newsletter

* indicates required