Regolabarba o tagliacapelli? Facciamo chiarezza

0
17
Regolabarba o tagliacapelli differenze e quale scegliere

La differenza di utilizzo tra i due strumenti è ben definita, e anche i nomi la lasciano intendere: il regolabarba serve per regolare la barba, il tagliacapelli per tagliare i capelli. Quindi, perchè in così tanti cercano sui motori di ricerca online quali sono le differenze tra i due strumenti?

Il motivo è banale: strutturalmente parlando, regolabarba e tagliacapelli si assomigliano molto, e proprio per questo motivo in molti si chiedono perchè scegliere l’uno o l’altro.

Ma cerchiamo di fare chiarezza, evidenziando le disuguaglianze.

Differenze tra regolabarba e tagliacapelli

Anche se lato design si assomigliano, la vera differenza sta nelle lame.

I capelli, rispetto ai peli della barba, sono molto più soffici e delicati. Non è fantascienza, è effettivamente così: provate a toccarvi prima la barba, e solo successivamente i capelli, vi accorgerete subito della netta differenza.

Pertanto regolabarba e tagliacapelli presentano delle differenziazioni per quanto riguarda le lame e il loro funzionamento.

In primis, i regolabarba coprono dei range di taglio minori, solitamente dai 0,5 mm ai 20 mm, mentre i tagliacapelli riescono a raggiungere anche i 50 mm. Lo stesso discorso può essere fatto per l’ampiezza del blocco lame, molto più contenuta nei regolabarba (per essere più precisi), molto più estesa nei tagliacapelli (per tagliare più peli in minor tempo).

In secundis, le lame dei regolabarba sono più resistenti, e questo per affrontare i peli della barba che, come dicevamo, sono più spessi e duri dei capelli. E’ bene notare che la vita media delle lame del regolabarba è paragonabile a quella dei tagliacapelli.

A voi la scelta

Come abbiamo visto, la differenza riguarda essenzialmente le lame, quindi ora la scelta tra i due dispositivi spetta a voi:

  • Volete regolare la barba, e magari rifinire con precisione i bordi, il pizzetto e le basette? Allora non vi resta che acquistare il regolabarba, magari un modello professionale e di qualità;
  • Volete tagliarvi i capelli da soli (o farveli tagliare da un amico/parente) e risparmiare qualche soldo evitando il barbiere? Allora vi consiglio di acquistare un buon tagliacapelli, con un range di taglio bello ampio in modo tale da poter eseguire qualsiasi tipo di taglio;
  • Se non sapete quale scegliere tra i due dispositivi esistono i multigroom, ovvero degli ibridi che fanno siano da regolabarba che da tagliacapelli, anche se non eccellono ne come regolabarba ne come tagliacapelli a livello di funzioni.

Detto questo, spero che con questa guida abbiate le idee più chiare e che riusciate a fare la scelta giusta. Per non sbagliare negli acquisti, vi invito a leggere le tre guide all’acquisto correlate sui migliori regolabarba, migliori tagliacapelli e migliori multigroom.