Rasatura su pelle sensibile? Ecco qualche consiglio

rasatura barba pelle sensibile consigli e trucchi

Chi ha la pelle sensibile sa già che basta molto poco per irritarla, a volte anche solo il vento sul viso o una puntura di insetto. Se siete uomini, però, l’accoppiata barba dura e pelle sensibile potrebbe rivelarsi dannosa per diversi motivi. Già di per sé la barba più dura viene tagliata via con più difficoltà e questo significa passare il rasoio sulla pelle più volte. Questo contatto ripetuto può infiammare una pelle particolarmente sensibile lasciando perfino segni visibili.

Infatti le piccole ferite – lasciate specialmente dal rasoio a lamette – sono un pericolo per le pelli sensibili. Le crosticine che si formeranno sul taglietto renderanno più problematica la rasatura successiva, con il rischio di far sanguinare nuovamente i tagli e irritare ancora di più la pelle.

La soluzione alternativa? Farsi crescere la barba, il che tuttavia comporta altrettanti rischi come pruriti o irritazioni dovuti al sudore o alla carenza di igiene tipica dei peli troppo lunghi. Oppure dovete imparare a radervi con più attenzione, con una cura diversa, particolare, che altri uomini non sono costretti a usare. Perché la rasatura su pelli sensibili va gestita bene sia durante che dopo il taglio della barba. Vi invito a seguire questi consigli in modo da imparare tutti i segreti necessari per gestire la vostra rasatura mattutina senza traumi.

INDICE

Prima della rasatura

La prima cosa da fare per evitare danni alla pelle sensibile durante la rasatura è controllare il rasoio. Se utilizzate un rasoio a mano libera, controllate costantemente lo stato di salute delle lame. Se sono piegate, sbeccate o anche solo ostruite da qualche ostacolo (vecchi peli) potrebbero scorrere male sul viso; in quel caso non solo vi costringerebbero a più di un passaggio ma graffierebbero la pelle… immaginate il danno.

Se utilizzate il rasoio elettrico, controllate le testine o la griglia esterna che protegge le lame. Anche qui non devono esserci difetti né distorsioni, altrimenti meglio cambiare tutto con nuove testine e nuove griglie. Se usate il rasoio usa e getta, assicuratevi che abbiano una striscia indicatrice che tende a diventare più chiara quando le lame sono ormai vecchie e da cambiare.

Una volta controllato il rasoio, dovete cominciare a curare la vostra pelle sensibile prima di dare il via alla rasatura. Lavate il viso accuratamente e a lungo, possibilmente con acqua calda. Meglio ancora, fate impacchi con panni caldi e umidi per almeno tre minuti per ammorbidire la barba e la pelle. Se potete, utilizzate un gel o un olio ammorbidente che renda la pelle scivolosa ma allo stesso tempo protetta. Un consiglio: se avete una pelle sensibile, preferite lamette con più lame, anche quattro o cinque, per facilitare la rasatura in una sola mossa.

rasatura barba pelli sensibili

Cura della pelle sensibile durante la rasatura

Adesso siete pronti a iniziare la rasatura. Se usate le lamette dovrete prima spalmare sul viso la schiuma da barba e dovrete assicurarvi di scegliere quella meno aggressiva possibile. Esistono diversi prodotti adatti alle pelli sensibili, per cui leggete bene le etichette e comprate solo schiume da barba che favoriscano la rasatura su una pelle delicata come la vostra.

Come detto, vi consiglio di usare un rasoio con molte lame in modo da favorire il taglio al primo passaggio eliminando il fastidio di tornare più volte sullo stesso strato di pelle. Non abbiate fretta di finire, lasciate scorrere il rasoio con calma e con attenzione, sciacquandolo sotto il getto di acqua calda ad ogni passaggio. Ciò favorirà una rasatura meno aggressiva e la pelle sensibile non ne soffrirà.

utilizzare rasoio elettrico per pelli sensibili

Se utilizzate un rasoio elettrico, non è necessario spalmare il viso con creme o schiume. Il rasoio scorre sulla pelle nuda per cui il problema non risiede nel modo in cui vi radete, ma nella tipologia di rasoio che usate. Vi suggerisco di scegliere un rasoio elettrico specifico per le pelli sensibili, che non si surriscaldi troppo, che abbia un motore potente così da ridurre al minimo i passaggi sulla pelle dato che riuscirà a tagliare il pelo al primo colpo. Il vostro rasoio elettrico dovrebbe anche essere a lamina, molto meno aggressivo di quello a testine rotanti. Infine  assicuratevi che possiate usarlo anche sulla pelle bagnata (Wet & Dry) senza creare danni ai meccanismi.

Cosa fare dopo

Una volta terminata la rasatura su pelle sensibile, è importantissimo per prima cosa pulire con attenzione il rasoio: assicuratevi che nessun residuo rimanga sotto le lame.

E per la pelle? Dopo la rasatura di una barba dura certamente la pelle sarà traumatizzata e per quanto siate stati attenti durante il procedimento dovete intervenire subito per evitare che sviluppi irritazioni. Sciacquate quindi il viso abbondantemente, e con acqua molto fredda. In questo modo si calmerà il bruciore iniziale lasciato dal rasoio e, nel caso delle lamette, si fermerà il sanguinamento di eventuali taglietti.

Se usate un sapone (se non ne avete uno, acquistate uno di questi), fate in modo che sia neutro e adatto al pH della vostra pelle sensibile. I saponi meno profumati o privi del tutto di profumo sono i migliori per pulire a fondo una pelle sensibile. Ovviamente dopo risciacquate più volte con cura, e tamponate, invece di strofinare, per asciugarvi. Se avete la pelle sensibile evitate gli after-shave liquidi, preferite invece le creme, gli oli oppure i gel. Assicuratevi che anche questi prodotti siano tonificanti e rinfrescanti al punto giusto per la vostra pelle e spalmateli a lungo, con massaggi mirati, affinché vengano assorbiti bene.

Dopo una rasatura su pelle sensibile, aspettate qualche minuto prima di uscire. Se possibile, fate in modo che la pelle stressata si calmi prima di esporla agli agenti climatici o, peggio, all’inquinamento cittadino. Nei giorni di sole o in estate, quando tutte le creme del post rasatura saranno state assorbite, abbiate cura di proteggere il vostro viso con una lozione solare.


Riferimenti

  1. https://www.eucerin.it/tutto-sulla-pelle/conoscenza-di-base-sulla-pelle/ph-della-pelle