Miglior shampoo uomo 2020: Guida all’acquisto

Miglior shampoo uomo Guida all'acquisto

Potreste pensare che dei bei capelli sono definiti dal tipo di gel, cera o taglio che si scelgono, ma in realtà tutto parte dal lavaggio. Lo shampoo (e il balsamo) può fare la differenza per quanto riguarda salute e aspetto.

L’uso dello shampoo sbagliato può intaccare lo stato fisico dei capelli, e allo stesso tempo non pulirli adeguatamente.

In questo articolo abbiamo elencato i migliori shampoo (uomo) sul mercato. Ce n’è per tutti i tipi di capelli, a voi la scelta in base al tipo di chioma che avete (fini, spessi, secchi, grassi, ecc).

Migliori shampoo uomo (2020)

Iscriviti alla Newsletter

Per ricevere via email coupon esclusivi e offerte limitate sui migliori prodotti per la cura del corpo maschile. Niente spam, provare per credere!

Scegliere il miglior shampoo uomo: i fattori da considerare

Per scegliere il miglior shampoo da uomo, la prima cosa da fare è distinguere quelli adatti ai propri capelli.

Ad esempio chi ha capelli secchi dovrebbe preferire uno shampoo idratante, mentre chi li ha grassi dovrebbe sceglierne uno che sia in grado di contrastare e regolare la produzione del sebo.

Lo stesso discorso può essere esteso ad alcune problematiche che si presentano molto frequentemente nei capelli degli uomini, come la forfora o la dermatite seborroica. In questi casi sono da scegliere shampoo con principi attivi adatti contro le infezioni del cuoio capelluto.

Valutare inci per scegliere tra i migliori shampoo uomo

A questo punto, così come per altri prodotti come il bagnoschiuma, arriva il momento di vedere gli ingredienti (INCI). Non bisogna scegliere in base alla profumazione, ma in base alle sostanze contenute.

L’ideale sarebbe preferire quelle naturali, come l’argilla o l’aloe vera, ma non sono da demonizzare tutti gli ingredienti sintetici perché alcuni sono davvero efficaci nella detersione e nel combattere alcune problematiche.

E’ molto importante scegliere uno shampoo delicato, con ingredienti che siano si efficaci ma anche non aggressivi per capelli e pelle.

Ogni quanto lavare i capelli dell’uomo?

Non c’è una frequenza standard, perché questa varia in base al tipo di capelli. A seguire vi lasciamo uno schema esplicativo.

Capelli secchiUna o due volte a settimana, perché tendono a sporcarsi meno. Preferite uno shampoo idratante.
Capelli grassiA giorni alterni (si, no, si, no), perché lavandoli tutti i giorni si incentiva la produzione di sebo. Utilizzate uno shampoo delicato, ideale per l’utilizzo frequente.
Capelli normaliDue o tre volte a settimana.
Capelli finiTre volte a settimana.
Capelli spessiDue o tre volte a settimana.
Capelli ricciUna o due volte a settimana, perché tendono a sporcarsi meno.
Capelli tintiDue volte a settimana, per non stressarli troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su

Iscriviti alla Newsletter

* indicates required