Miglior regolabarba: ecco i migliori da acquistare nel 2019

Miglior regolabarba

Quando si parla dell’uomo che vuole curare al meglio il proprio aspetto, è naturale chiamare in causa il regolabarba. Accessorio oggi fondamentale per lo styling maschile, mette davanti a un vero e proprio dilemma quando si tratta di procedere all’acquisto. I modelli di regolabarba disponibili sul mercato sono infatti numerosi e non sempre è facile orientarsi.

Noi abbiamo deciso di provarne diversi, ma anche di chiedere consigli alla nostra community. Il risultato? L’elenco che puoi trovare qui sotto, che passa in rassegna alcuni tra i migliori regolabarba, raccontandone nel dettaglio caratteristiche tecniche, pro e contro.

Migliori regolabarba del 2019:

 

1. Panasonic ER-GB80-S503

miglior regolabarba in assoluto

Questo regolabarba è un accessorio multi uso davvero interessante, a tutti gli effetti come il miglior regolabarba dell’anno. Ricordiamo prima di tutto che garantisce un taglio compreso tra 1 e 20 mm. Senza pettine, invece, taglia solo 0,5 mm. Tra i suoi pregi possiamo ricordare la qualità dei materiali. Questo regolabarba, infatti, è dotato di lame in acciaio inox.

Caratterizzato da un’autonomia di 50 minuti, si ricarica in un’ora ed è dotato di una pratica custodia da viaggio.

Chi lo ha provato, ha apprezzato soprattutto il livello di affilatura delle lame, così come la presenza di una lama a scomparsa. Molto interessante per l’utente è anche la comodità di utilizzare il regolabarba anche senza cavo.

2. Philips QP2520/30 One Blade

secondo miglior rasoio regolabarba

Anche in questo caso, siamo davanti a un fantastico strumento ibrido. Questo regolabarba, infatti, rade, regola e ridefinisce. Questo è possibile grazie alla tecnologia OneBlade, che consente di prendersi cura della barba di qualsiasi lunghezza.

Molto interessante è anche il sistema di doppia protezione, che consente di perseguire una rasatura efficace per la barba senza tralasciare la cura della pelle.

Degno di citazione è pure il sistema Wet&Dry. Grazie ad esso, è possibile utilizzare il regolabarba anche sulla pelle bagnata. Come non ricordare poi la batteria ricaricabile e i 45 minuti di utilizzo garantiti? Ottime sono anche le due lame in dotazione, che possono durare fino a 8 mesi.

Le recensioni di chi lo ha provato sono mediamente positive. Tra gli aspetti positivi sottolineati è possibile ricordare la rifinitura perfetta della rasatura e il basso rischio di irritazioni.

3. Philips BT5206/16 Serie 5000

terzo miglior regolabarba da acquistare

 Questo regolabarba con lame in metallo, è considerato dagli utenti uno dei migliori rasoi elettrici in commercio. Nella confezione è possibile trovare un rasoio elettrico, una testina fissa, un regolatore per la barba e uno spazzolino per la pulizia dell’accessorio.

Gli utenti che lo hanno provato (tra loro ci siamo anche noi!) apprezzano soprattutto la precisione del taglio, così come l’ergonomicità. Da ricordare è anche l’ottima durata della batteria che, a distanza di un anno dall’acquisto del prodotto, garantisce una ricarica perfetta fino a 4/5 rasature.

In generale, questo regolabarba si distingue tra i prodotti economici sul mercato – ha un costo di molto inferiore ai 100 euro – per via delle numerose funzionalità. Tranquillamente lavabile con acqua, funziona anche senza cavo.

Si tratta a tutti gli effetti di un prodotto che vale la pena provare, per scoprire un rapporto qualità – prezzo davvero eccellente!

4. Philips QT4015/16 Series 3000

quarto miglior regolabarba da acquistare

Trovare un regolabarba di qualità ma economico è esigenza comune a tantissimi uomini. Tra le soluzioni utili al proposito, è il caso di citare Philips QT4015/16 Series 3000, un regolabarba che costa meno di 30 euro.

Le prestazioni sono però sorprendenti. A dimostrarlo ci pensa prima di tutto la qualità delle lame in titanio, che garantiscono un’ottima resa dal punto di vista del taglio. Da ricordare è anche la presenza di venti lunghezze regolabili con scatti da 0,5 mm ciascuno.

Ci ha molto stupito anche l’autonomia di 90 minuti, così come la ricarica completa di un’ora. Tra gli altri aspetti degni di nota, è il caso di ricordare le punte smussate delle lame e dei pettini. Grazie a questo particolare, il regolabarba è assolutamente delicato sulla pelle e la protegge da fastidiose irritazioni.

Dotato di pratica custodia da viaggio, può essere utilizzato anche durante la ricarica e, se si rimuove la testina, consente di rifinire con estrema precisione i bordi. La pulizia è davvero molto semplice. Per effettuarla, basta sganciare il regolatore e rimuovere il blocco lame.

A differenza degli altri modelli di Philips, questo non ha particolare bisogno di lubrificazione e manutenzione.

5. Remington MB4045 E51 Kit Regolabarba

quinto miglior regolabarba da acquistare

Questo kit per prendersi cura della barba è caratterizzato dalla presenza di un rasoio con lame rivestite in titanio e lavabili senza particolari difficoltà. Chi vuole un risultato tecnico di alto livello può trovare davvero pane per i suoi denti con questo regolabarba, caratterizzato dalla presenza di un rifinitore a scomparsa per i dettagli.

Degno di citazione è anche l’indicatore di carica, così come la presenza, nel kit, di una spazzola per barba con setole miste.

Il kit complessivo costa poco più di 30 euro ed è apprezzato soprattutto per la sua completezza. La presenza della spazzola e della forbice, consente infatti di rifinire i dettagli. Il rasoio, inoltre, tiene la carica molto a lungo (la durata garantita è di circa 2/3 mesi). Le performance valgono davvero la pena, in quanto il taglio è uniforme e non crea buchi.

6. Philips QP6520/30 OneBlade Pro

sesto miglior regolabarba da acquistare

Anche in questo caso abbiamo a che fare con un regolabarba caratterizzato dall’esclusiva tecnologia OneBlade, che consente di radere e rifinire la barba di qualsiasi lunghezza.

Tra gli altri aspetti interessanti, è il caso di ricordare il sistema di doppia protezione, che garantisce un ottimo livello di delicatezza sulla pelle. Da ricordare, inoltre, è che funziona benissimo sia sulla pelle bagnata, sia su quella asciutta. La lama garantisce una durata di 4 mesi e un’eccellente esperienza di rasatura.

Chi lo ha provato ha apprezzato indubbiamente l’alto livello dei materiali, per non parlare delle performance della batteria, particolare che merita il massimo dei voti!

In generale, si può dire che funzioni molto meglio quando si punta ad accorciare piuttosto che a radere. A completare il quadro ci pensa la testina morbidissima, che non provoca fastidi quando viene appoggiata alla pelle.

7. Braun BT5090

settimo miglior regolabarba da acquistare

Parliamo ora di un regolabarba che garantisce un eccellente livello di regolazione e styling. Caratterizzato da 25 impostazioni di lunghezza, consente di personalizzare il risultato nel dettaglio. Descriverne i pro significa ricordare anche il sistema a doppia batteria, grazie al quale è possibile utilizzare il dispositivo per 50 minuti consecutivi.

Come non ricordare poi la possibilità di lavarlo in acqua corrente? Si tratta davvero di un prodotto fantastico, venduto con in dotazione due pettini, uno per la barba corta e uno per la barba lunga.

8. Philips QG3340/16 Serie 3000 Grooming Kit

ottavo miglior regolabarba da acquistare

In questo caso, abbiamo a che fare con un vero e proprio kit 7 in 1, che aiuta sia a radere, sia a ridefinire. Le lame, pur assicurando una prestazione ottimale, sono estremamente delicate sulla pelle.

Quando si parla di questo regolabarba, bisogna ricordare che garantisce fino a 60 minuti di funzionamento autonomo senza filo. Risulta inoltre possibile risciacquarlo sotto l’acqua corrente.

Cosa dire delle recensioni di chi l’ha già provato? Che sono mediamente positive ed elogiano soprattutto i numerosi accessori, che consentono di personalizzare al massimo il proprio stile, a prescindere dalla lunghezza.

9. Philips MG1100/16 Serie 1000

nono miglior regolabarba da acquistare

Parliamo ora di un rifinitore di precisione per barba, ma anche per baffi e basette. Il suo principale pregio riguarda senza dubbio il prezzo. Questo regolabarba costa infatti meno di 20 euro.

Anche le sue caratteristiche sono interessantissime. Non bisogna infatti dimenticare che stiamo parlando di un regolabarba di precisione, caratterizzato dalla presenza di 3 pettini e di 4 impostazioni di lunghezza. L’impugnatura, estremamente ergonomica, è realizzata in gomma morbida.

Chi ha provato questo regolabarba ha sottolineato, tra i lati positivi, la scorrevolezza delle lame. Da citare è anche il buon livello di autonomia della batteria, che supera tranquillamente i 40 minuti.


Come scegliere un regolabarba

In queste righe, abbiamo visto alcune caratteristiche interessanti di diversi modelli di regolabarba. C’è chi, davanti a tutte queste opzioni, potrebbe trovarsi disorientato e avere qualche difficoltà nella scelta del modello più adatto alle sue esigenze. No problem! In queste ultime righe, vedremo infatti i consigli migliori da seguire per scegliere un regolabarba perfetto.

I vantaggi del regolabarba Wet and Dry

Chi utilizza spesso il regolabarba, può trovare nei modelli wet and dry degli ottimi alleati. Parliamo infatti di regolabarba che possono essere tranquillamente sciacquati con l’acqua. La pulizia diviene così decisamente facile e veloce: qualcosa di cui essere felici quando ci si regola la barba appena svegli e non si ha granché voglia di dilungarsi in operazioni complesse rimozione peli.

Il vantaggio dei Wet and Dry sta anche nella possibilità di igienizzare facilmente questi strumenti qualora si presentasse la necessità di farlo. Spesso questa è un’operazione che chi compra un regolabarba usato, magari tramite Warehouse Deals, ha difficoltà a fare se il prodotto non è Wet and Dry.

Regolabarba vs tagliacapelli

Come scegliere il regolabarba più adatto alle proprie esigenze? Non dimenticando mai che si tratta di uno strumento molto diverso dal tagliacapelli. Quest’ultimo, infatti, non garantisce assolutamente la stessa precisione del primo nella gestione delle lunghezze. Il regolabarba, inoltre, è dotato di testine molto più piccole, che non superano i 20 mm.

Materiale delle lame

Un altro criterio che è bene prendere in considerazione in sede di scelta del regolabarba è la tipologia di lama. La prima distinzione riguarda il materiale. Ricordiamo infatti che si possono scegliere lame in titanio o in acciaio.

I regolabarba con lame in acciaio sono senza dubbio i più diffusi, particolarmente apprezzati per il loro livello di precisione nel taglio. Le lame in titanio, meno diffuse in commercio, sono invece contraddistinte da un ottimo livello di durata. Grazie alle leghe più innovative, è inoltre possibile apprezzare performance molto interessanti per quanto riguarda la precisione.

Alimentazione

Un dettaglio finale importante riguarda l’alimentazione. Il nostro consiglio è quello di orientarsi verso regolabarba con batteria a ioni di litio, modelli che garantiscono ottime performance sia per la durata, sia per quanto riguarda la durata della ricarica, sia per quel che concerne l’autonomia. Questa tipologia, inoltre, non risente delle numerose ricariche. Il regolabarba si può quindi utilizzare senza il pericolo che la batteria si logori.

Di grande rilevanza è anche il rifinitore di precisione. Dobbiamo infatti ricordare che la barba non va semplicemente regolata o tagliata. Chi vuole curare al meglio la barba, dovrebbe infatti considerare anche la rifinitura. A tal proposito, ci si può indirizzare verso rifinitori standard o su rifinitori di precisione.

Compatibilità

Questo è un aspetto solitamente caro a chi viaggia molto, perché non ovunque nel mondo c’è la stessa reperibilità di lame di ricambio. Per questo noi consigliamo sempre l’acquisto su Amazon, in quanto all’interno dell’Unione Europea il marketplace consente di accedere a tutti i prodotti disponibili in Italia.

Nel caso ci trovassimo lontano da casa, fuori dall’Unione, diventerebbe però importante il tema della compatibilità delle lame con quelle di altri regolabarba. Molto spesso, per i regolabarba delle marche più note vengono commercializzate delle lame non ufficiali ma compatibili. Sebbene non siano tanto performanti quanto quelle ufficiali, queste possono fare la differenza tra la possibilità di utilizzare il rasoio all’estero o meno. In questi casi, scegliere un prodotto di largo consumo e non di nicchia aiuta ad evitare spiacevoli sorprese.


Potrebbero interessarti anche le guide all’acquisto correlate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *