Miglior rasoio di sicurezza: classifica del 2019

Miglior rasoio di sicurezza

Troppo tradizionalisti per utilizzare il rasoio elettrico, ma ancora inesperti per acquistare un rasoio a mano libera? Il rasoio di sicurezza rappresenta senza dubbio il giusto compromesso tra prestazioni e facilità di utilizzo.

Ma quale acquistare? Per facilitare la scelta (ci sono davvero troppi modelli) abbiamo raccolto in questo articoli i migliori rasoi di sicurezza in commercio. Ce n’è davvero di tutti i gusti, da quelli più economici ai top di gamma; siamo così sicuri che troverete il miglior rasoio di sicurezza per le vostre esigenze.

Quali sono i migliori rasoi di sicurezza del 2019?

Il miglior rasoio di sicurezza in assoluto

Il miglior rasoio di sicurezza qualità/prezzo

Il rasoio di sicurezza più popolare

Il rasoio di sicurezza più economico

migliori rasoi di sicurezza guida acquisto

Guida all’acquisto del rasoio di sicurezza

Perché acquistare un rasoio di sicurezza?

I vantaggi che otterrete usando un rasoio di sicurezza sono molti.

Con questo strumento la vostra rasatura avrà un effetto duraturo, quasi come quelli che solo i migliori rasoi a mano libera vi garantiscono (imparare a utilizzarli è difficile, pertanto il rasoio di sicurezza è un’ottima alternativa).

Poi il rasoio di sicurezza non costa molto: infatti riuscirete ad acquistarne uno di ottima fattura, spendendo al massimo quaranta euro. Se cercate il top di gamma, con lame molto durature i prezzi si alzano anche fino a cento euro, ma il risultato sarà eccellente e garantito e non dovrete radervi la barba (adeguatamente) tutti i giorni.

Questo rasoio vi farà sentire veramente cool. Pensate agli amici che magari entrano nel vostro bagno e lo vedono, cromato e splendente, vicino al pennello. Tutta un’altra vita, tanto da sembrare un’altra epoca.

Come scegliere il miglior rasoio di sicurezza?

Avete deciso di acquistare un rasoio di sicurezza? Vi conviene allora fare queste considerazioni.

Innanzi tutto dovreste scegliere il rasoio in base al numero dei pezzi che lo compongono, che sono normalmente tre: manico, poggia lama e protezione. L’inserto tra poggia lama e protezione è la sede delle lame. Potrete trovare anche rasoi non smontabili o in cui poggia lama e protezione sono uniti in un unico componente: la qualità della rasatura resta ottima in tutti i casi, varia soltanto la funzionalità nell’uso e il vostro comfort personale.

Il peso è la seconda caratteristica da valutare: la comodità nell’uso del rasoio dipende molto da quanto pesa. Un rasoio più pesante di un altro renderà più facile l’appoggio sul viso, ma necessiterà di un maggiore controllo. Sarete voi a dover scegliere quello che maggiormente preferite.

Un’altro elemento che potete considerare nella vostra scelta è il tipo di barra di protezione. Infatti, troverete sul mercato rasoi in stile closed-comb che garantiscono un effetto più dolce e sono l’ideale per una barba non troppo ispida, o in stile open-comb che ha un effetto più aggressivo, adatto per una barba particolarmente dura. I rasoi più sofisticati offrono entrambe le opzioni.

Rasoio di sicurezza o lametta usa e getta?

Quale rasoio è la scelta migliore per la vostra rasatura: il rasoio di sicurezza o la lametta? Non c’è alcun dubbio su quale sia la risposta giusta: il rasoio di sicurezza.

Il rasoio a mano libera è lo strumento dell’artista della barba, ma necessità di estro e professionalità; la lametta è invece l’espressione di coloro che della propria barba poco si preoccupano. Tra queste due estremità c’è la scelta giusta: il rasoio di sicurezza vi consentirà di farvi un’ottima rasatura senza pericolo.

Allo stesso tempo non dovrete cambiare sempre le lamette usa getta, risparmiando nel tempo. E se verificate, facendo un rapido calcolo basato sul costo delle lamette usa e getta e sul numero che ne utilizzate in un mese, vi convincerete che il rasoio di sicurezza è anche economico.

Come usare il rasoio di sicurezza

Per ottenere una buona rasatura è importante che la vostra pelle sia adeguatamente idratata è protetta. Quindi, prima di iniziare, spalmate il sapone da barba sulla zona da radere con l’apposito pennello. Se la vostra pelle è soggetta a irritazioni, fate la barba dopo una bella doccia calda e preparare il viso con una crema ideale per la situazione; in questo modo i pori si apriranno cosi da esporre i peli per la rasatura.

Afferrare il rasoio nel miglior modo è il secondo passaggio per far sì che la rasatura avvenga in comodità e senza stress. Il rasoio va tenuto dal manico con tre dita, senza necessariamente far leva sulla testina del rasoio. È importante che il rasoio di sicurezza venga usato senza esercitare forza: basterà farlo scorrere sul viso senza premere. Come ho già sottolineato, peso e controllo sono importanti e determinanti per ottenere una rasatura che vi soddisferà.

Un’abilità che acquisirete con la pratica, e che gratificherà il vostro aspetto è quella di tenere il rasoio di sicurezza con il giusto angolo di rasatura, ossia pressappoco a 30° rispetto al viso. Ricordatevi inoltre di far scorrere il rasoio nello stesso senso di crescita del pelo, con gesti brevi e lineari.

Siate accorti e tenete a disposizione una ciotola con acqua tiepida, per sciacquare la testa del rasoio. Se necessario passatela sotto l’acqua corrente. Se vi sembra che la pelle si irrita potete anche rimettere il sapone da barba.

Piano piano imparerete a conoscere come cresce la vostra barba, così da raderla sempre nel giusto senso. Potrete, a questo punto, utilizzare varie modalità di rasatura, a seconda di come cresce; utilizzerete così il taglio a pelo angolato se raserete con un angolo di novanta gradi; oppure potreste usare il taglio a contropelo se raserete in senso contrario al verso della crescita del pelo. Queste tipologie di taglio vi permetteranno di radere anche quei peli che crescono in modo disallineato rispetto al resto della barba.

Una volta che avrete terminato la rasatura, risciacquate il viso con acqua fredda e spalmate la crema dopobarba per idratare al meglio la pelle.

Manutenzione del rasoio di sicurezza

Per mantenere il vostro rasoio di sicurezza più a lungo e in perfetto stato, sarà sufficiente che ogni volta che lo usate venga sciacquato con l’acqua calda, così da togliere ogni traccia della rasatura appena conclusa. Quando la lama vi sembrerà meno affilata, e ve ne accorgerete anche dalla qualità della rasatura, dovrete sostituirla.

Approfittate di quest’occasione per pulire il rasoio più profondamente, magari aiutandovi con lo spazzolino per le stoviglie e con un po’ di detersivo.

Per asciugarlo al meglio, evitando corrosioni, tamponate la lama con un panno e lasciatela asciugare all’aria, o adagiatela sul suo stand.