Miglior phon da viaggio 2020: Guida all’acquisto

Migliori phon da viaggio in commercio

L’asciugacapelli da viaggio è un alleato di bellezza fondamentale: oggi come oggi, presi come siamo da una vita frenetica che ci porta da una parte all’altra del mondo, abbiamo bisogno di accessori che ci permettano di prenderci cura della bellezza dei capelli, essenziale per sentirsi bene con se stessi.

Se siete arrivati a leggere questo articolo, sicuramente siete intenzionati ad acquistarne uno; per aiutarvi su questo fronte, abbiamo raccolto i migliori phon da viaggio che abbiamo testato e recensito, classificandoli sulla base delle loro qualità.

Correlato: Miglior phon per capelli

Quali sono i migliori phon da viaggio del 2019?

1. Remington D2400

miglior phon da viaggio doppio voltaggio

Il nostro phon da viaggio a doppio voltaggio (120/240 V) preferito, con manico pieghevole e dalla potenza massima di 1400 W. Contraddistinto dalla presenza di un concentratore per lo styling, questo phon può essere utilizzato senza problemi in giro per il mondo e, per un prezzo inferiore ai 20 euro, garantisce performance ottimali asciugando anche capelli molto lunghi.

2. Remington On The Go D1500

miglior phon da viaggio con diffusore

Il Remington On The Go D1500 è il nostro miglior phon da viaggio con diffusore incluso in dotazione. Lo ricordiamo anche per le 3 opzioni di temperatura e 2 di velocità, così come per la griglia posteriore rimovibile e l’anello da appendere. Anche questo è un phon per capelli da viaggio con doppio voltaggio.

Con un prezzo inferiore ai 20 euro, permette di apprezzare performance ottimali e di asciugare al meglio anche i capelli più lunghi.

3. Imetec Power to Style Travel CT1 2000

miglior asciugacapelli da viaggio potente

L’Imetec Power to Style Travel CT1 2000 è caratterizzato da un design pratico e maneggevole, si contraddistingue per una doppia combinazione di flusso d’aria/temperatura, dall’anello di aggancio e da un cavo della lunghezza di 2 metri. Lo consideriamo uno dei migliori phon piccoli da viaggio perchè ha il manico pieghevole ed è molto semplice da riporre. Il doppio voltaggio (110–127 V / 220–240 V) consente di utilizzarlo agevolmente in giro per il mondo.

Iscriviti alla Newsletter

Per ricevere via email coupon esclusivi e offerte limitate sui migliori prodotti per la cura del corpo maschile. Niente spam, provare per credere!

Cos’è e vantaggi del phon da viaggio

La differenza principale tra un phon “da casa” e uno da viaggio è nelle dimensioni, che nel caso del secondo sono più contenute; in linea di massima, anche il voltaggio, e quindi la potenza, dell’asciugacapelli da viaggio è inferiore. Tuttavia, attualmente in commercio sono disponibili phon da viaggio che raggiungono anche i 2000 W.

Specialmente se avete i capelli lunghi, il vostro phon è un accessorio indispensabile. Purtroppo, ad elevate prestazioni corrispondono un peso altrettanto elevato, oltre a un ingombro in termini di spazio; così, portarvi dietro il phon di casa in viaggio, o semplicemente in palestra o piscina, diventa faticoso.

La soluzione c’è: basta fare qualche ricerca e scegliere un phon da viaggio di buona qualità, dalle elevate prestazioni e, contemporaneamente, dimensioni ridotte.

I modelli più recenti sono pieghevoli, riducendo così al minimo lo spazio che occupano, superano i 1000 W di potenza, e sono accessoriati con diffusori e beccucci; alcuni dispongono anche del doppio voltaggio, caratteristica che torna molto utile quando si soggiorna all’estero.

Fattori da considerare in fase d’acquisto

Il miglior asciugacapelli da viaggio deve avere dei requisiti minimi, validi per tutte le tipologie di prodotto; esistono poi una serie di optional, che dipendono dalle vostre esigenze e preferenze personali.

Di seguito vediamo quali sono le caratteristiche da tenere presenti per acquistare il phon piccolo da viaggio perfetto per voi.

Dimensioni e peso

Un asciugacapelli compatto “standard” è lungo mediamente 10 cm ed è alto 25 cm; man mano che sale il suo livello di sofisticatezza, le dimensioni aumentano, e con esse il peso.

I modelli più avanzati, però, difficilmente sono pieghevoli.

La scelta tra un phon da viaggio compatto e pieghevole e uno più performante ma più ingombrante dipende dalle vostre esigenze: se non necessitate di un apparecchio particolarmente evoluto e ricco di funzionalità, ma desiderate ridurre al minimo l’ingombro (e il peso) nel bagaglio a mano o nella borsa della palestra, scegliete un modello pieghevole.

Voltaggio

Per voltaggio si intende la tensione elettrica di un apparecchio. I phon classici hanno un unico voltaggio, mentre altri device elettronici (pc, tablet, smartphone) invece dispongono sia di un voltaggio a 110 – 120 V che di uno a 220 – 240 V (a doppio voltaggio).

Diversamente dal phon da casa, quello da viaggio deve essere a doppio voltaggio, in modo da potersene servire anche all’estero; se il vostro phon da viaggio è a voltaggio singolo, gli servirà un convertitore in caso vi troviate in viaggio all’estero.

Per scegliere l’asciugacapelli adatto a voi dovrete quindi valutare anche che utilizzo pensate di farne: se siete persone che viaggiano molto all’estero, e magari vi recate spesso in luoghi dove non sempre sono disponibili asciugacapelli, sarà un ottimo investimento acquistarne uno a doppio voltaggio; se, al contrario, viaggiate raramente o mai all’estero, oppure l’asciugacapelli vi serve più per la piscina o la palestra, andrà benissimo un phon compatto a voltaggio singolo.

Accessori

Analoghe alle considerazioni su peso, dimensioni e voltaggio sono quelle relative all’accessoriamento del phon da viaggio. Iniziamo col dire che i modelli più basic, compatti e pieghevoli, non dispongono mai o quasi degli accessori da messa in piega.

Se non potete fare a meno del diffusore, o del beccuccio concentratore di calore, orientatevi su degli apparecchi più sofisticati e professionali; se poi vi servono sia il diffusore che più spazio in valigia, esiste una terza opzione: acquistare a parte un diffusore in silicone: questi accessori si portano tranquillamente nel bagaglio, occupano poco spazio, e sono compatibili con un gran numero di phon.

Se siete indecisi tra due modelli di asciugacapelli da viaggio, valutate anche quale dei due dispone del gancetto per appendere il phon: può sembrare un dettaglio da nulla, fin quando non sarete in una camera d’albergo e vorrete agganciare l’apparecchio da qualche parte.

Un accessorio irrinunciabile, sia per i modelli più semplici che per quelli più ricchi di funzionalità è l’astuccio per il trasporto, che serve per evitare qualsiasi tipo di danno se messo in valigia o in un borsone.

Tecnologia

Gli asciugacapelli casalinghi e professionali sono sempre più evoluti e ricchi di funzionalità, e lo stesso vale per i loro “cugini” da viaggio. Le case produttrici pongono una grande attenzione sui materiali utilizzati e sulla tecnologia alla base del funzionamento dell’apparecchio, il tutto nell’ottica di proporre phon sempre più performanti nell’asciugatura, ma che al contempo non danneggino i capelli.

Così, anche tra i phon da viaggio non mancano i modelli con optional da phon professionali: tra i più comuni, la tecnologia a ioni negativi, che previene lo stress e la sfibratura del capello durante l’asciugatura, e il rivestimento termoprotettivo in ceramica.

Accanto alla ceramica, negli ultimi tempi sono comparsi nuovi rivestimenti, in linea con gli studi più recenti nel settore della cosmesi tricologica; potrete quindi trovare in commercio phon da viaggio con rivestimento in cheratina o tormalina, eventualmente arricchiti con nutrienti come l’olio di Argan o le proteine della seta.

Torna su

Iscriviti alla Newsletter

* indicates required