Miglior asciugacapelli 2020: migliori phon dell’anno

A differenze dei tagliacapelli, difficilmente ci si trova davanti un asciugacapelli che non sia grado di fare il proprio lavoro, tuttavia come per tutte le cose si può ottimizzare la spesa, acquistando il meglio.

Se stai leggendo questo articolo, significa che stai cercando il miglior phon per capelli per le tue esigenze.

Sei capitata/o nel posto giusto: sono costantemente alla ricerca degli modelli più popolari e tecnologici del momento, che di conseguenza acquisto, provo e confronto con la concorrenza.

Il risultato? Questa classifica dei migliori asciugacapelli in commercio.

Ce n’è per tutti i gusti, dai phon professionali a quelli più economici, alla portata di tutti, ma anche quelli portatili da viaggio/palestra. Considerando ciò, sono abbastanza sicuro che troverai il miglior asciugacapelli per le tue esigenze di prezzo e utilizzo.

I migliori phon per capelli del 2020

1. Parlux ALYON

IL MIGLIOR PHON PROFESSIONALE IN COMMERCIO

Parlux ALYON, IL MIGLIOR PHON PROFESSIONALE IN COMMERCIO

Il Parlux ALYON lo definisco, sin dalla sua uscita, come il miglior phon professionale sul mercato. Il suoi punti di forza sono tantissimi, e cercherò di riassumerli brevemente nelle prossime righe.

Con il suo peso di 430 g (circa 500 considerando concentratore), è probabilmente l’asciugacapelli più leggero tra quelli di fascia alta, il che è perfetto per chi ha i capelli molto lunghi e impiega del tempo per asciugarli. Oltre a ciò, il nuovo motore da 2250 W garantisce almeno 3000 ore d’utilizzo effettivo e una portata d’aria di 84 m³/h, quasi il doppio del Dyson Supersonic e un pelo superiore a tutti i modelli ghd.

Grazie alle 2 impostazioni di velocità e 3 di temperatura, è il massimo per tutti i tipi di capelli, da quelli lunghi a quelli corti, da quelli ricci a quelli lisci, e non manca anche il tasto il tasto per il getto d’aria freddo per far chiudere le cuticole (capelli più luminosi) e la tecnologia agli ioni negativi.

Per chi se lo stesse chiedendo: il diffusore per capelli ricci non è disponibile in dotazione, ma si può acquistare separatamente ad una cifra irrisoria. Invece nella confezione sono presenti 2 concentratori, uno per velocizzare l’asciugatura e uno per facilitare la messa in piega.

Ho poi apprezzato il cavo lungo 3 m, la sua ergonomia e il sistema brevettato HFS, che cattura i capelli così da facilitare le operazioni di pulizia.

Per concludere, questo Parlux Alyon è disponibile in 9 colorazioni, tutte presenti su Amazon ad un prezzo competitivo.

2. ghd helios

LA SECONDA SCELTA

ghd helios, LA SECONDA SCELTA

Anche questo ghd helios è un altro asciugacapelli professionale ionico, anche questo consigliato per le sue prestazioni, e che consiglio sia agli amanti del marchio ghd, sia a chi considera in fase di acquisto anche il fattore design degli accessori da inserire nel proprio bagno o nel proprio salone.

Si tratta di un asciugacapelli potente grazie al motore da 2200 W, con 2 + 3 impostazioni di velocità e temperatura, più tasto per il colpo d’aria freddo istantaneo. E’ poi ergonomico, e il peso complessivo di 780 g considerando anche il cavo di 3 m è decisamente contenuto e perfetto anche per un uso intensivo.

Rispetto all’asciugacapelli ghd air, che ho consigliato per mesi, questo è ancora più silenzioso.

Rispetto ad altri migliori phon per capelli in commercio, questo sicuramente non si contraddistingue per il rapporto qualità/prezzo, ma in quanto a design non è secondo a nessuno (ci sono 5 colorazioni). Il diffusore non è presente in dotazione, ma si può acquistare separatamente.

3. Imetec Salon Expert P4 2500 ION

IL MIGLIOR PHON QUALITÀ/PREZZO

Imetec Salon Expert P4 2500 ION, IL MIGLIOR PHON QUALITÀ/PREZZO

Prestazioni spendendo il giusto? Conviene acquistare l’asciugacapelli migliore per qualità/prezzo, e l’Imetec Salon Expert P4 2500 ION è sicuramente l’esempio perfetto.

Con motore professionale AC da 2000 W, è dotato di uno ionizzatore e nella confezione è incluso anche il diffusore, adatto per dare volume ai capelli ricci. Anche questo poi permette 2 diverse impostazioni di velocità e 3 di temperatura, e il peso del corpo macchina concentratore compreso è di circa 600 g, più che soddisfacente come valore.

4. Remington AC5999 Pro-Air AC

IL PIÙ VENDUTO ONLINE

Remington AC5999 Pro-Air AC, IL PIÙ VENDUTO ONLINE

Il Remington AC5999 Pro-Air AC è l’asciugacapelli più venduto online, e questo perché senza tanti fronzoli funziona bene e il prezzo è davvero contenuto. Con le sue caratteristiche di silenziosità e maneggevolezza, è adatto a diverse tipologie di capelli e permette di ottenere styling di alto livello in pochi minuti.

Il suo punto di forza è anche la costruzione, robusta seppur senza particolari rifiniture premium, e il peso complessivo di 800 g è giusto per l’utilizzo casalingo.

La dotazione comprende oltre a 2 diversi concentratori, anche il diffusore.

5. Philips HP8230/00 ThermoProtect

L’ASCIUGACAPELLI PIÙ ECONOMICO

Philips HP8230/00 ThermoProtect, L'ASCIUGACAPELLI PIÙ ECONOMICO

Nonostante sia economico, si tratta di un phon che fa il suo grazie al motore da 2100 W, ma chiaramente mancano alcuni extra come il diffusore e la tecnologia agli ioni; c’è invece il pulsante per il getto d’aria fredda.

6. Remington On The Go D2400

PERFETTO PER PALESTRA E VIAGGI

Remington On The Go D2400, PERFETTO PER PALESTRA E VIAGGI

Questo Remington On The Go D2400 è la nostra scelta per chi necessita di un phon compatto, ideale da portare in palestra o in un viaggio. Con motore da 1400W, segnalo il comodissimo manico pieghevole per renderlo ancora più compatto (facile da inserire nel bagaglio a mano) e la possibilità di scegliere il voltaggio, cosa che permette di evitare l’acquisto dell’ennesimo adattatore.

Come ho selezionato i migliori asciugacapelli

Scegliere l’asciugacapelli da acquistare non è affatto semplice, sia perché i modelli in commercio sono davvero tanti, sia perché ci sono tante specifiche da considerare. Molte di queste sono in realtà inutili, non dimostrate scientificamente, utilizzate esclusivamente per marketing.

Vista dall'alto sul phon Parlux 3500 e prodotti da uomo

Detto questo, i fattori primari che ho considerato per scovare i migliori asciugacapelli sono la velocità e la temperatura dell’aria generata, quelli che veramente influiscono sull’efficienza d’asciugatura. Ho misurato questi valori utilizzando un anemometro digitale posizionato a 20 cm di distanza dalla bocca del phon.

Velocità e temperature dipendono esclusivamente dalla potenza del motore, ma questo non significa che un asciugacapelli da 2200 W sia necessariamente più efficiente di uno da 1850 W.

Oltre al calore e alla velocità, ho considerato il numero di impostazioni di calore, che più sono e meglio è visto che le linee guida consigliano di utilizzare temperature diverse durante l’uso, e la presenza del pulsante istantaneo per l’aria fredda, importante per far chiudere le cuticole a fine asciugatura (capelli più lisci = maggiore lucentezza).

Primo piano sui pulsanti dell'asciugacapelli Harry Josh Ultra Light Pro Dryer

Ho considerato poi tutti quei fattori che influiscono sulla comodità d’utilizzo, e sono:

  • Peso: chiaramente più leggero è l’asciugacapelli, più è comodo da utilizzare, soprattutto per chi ha i capelli molto lunghi e lo deve usare per un tempo prolungato. Anche un solo etto in più o in meno può fare la differenza;
  • Lunghezza del cavo: in tanti si dimenticano di verificare questo fattore, e poi si ritrovano un asciugacapelli inutilizzabile davanti allo specchio. Utilizzare una prolunga poi non lo consiglio per wattaggi simili;
  • Forma del manico: deve seguire i lineamenti della mano, quindi uno troppo largo o completamente dritto è assolutamente da evitare.
  • Posizionamento dei pulsanti: questi non devono essere d’intralcio per la presa, quindi è bene che siano posizionati nella zona anteriore del manico, o nel lato non raggiungibile con le dita;
  • Rumorosità: l’inquinamento acustico può essere un problema in un appartamento, o per la salute uditiva di parrucchieri e barbieri. Da evitare quindi quelli più rumorosi (per alcuni modelli esistono anche i silenziatori);
  • Vibrazione: c’è poco da aggiungere, quelli che vibrano meno sono più comodi da utilizzare;
  • Filtro rimovibile: mi riferisco al filtro posteriore che, se rimovibile, facilita enormemente la pulizia.

Per chiudere, un appunto sugli accessori. Il miglior asciugacapelli per le proprie esigenze è bene che sia dotati per l’appunto degli accessori giusti per i propri capelli. Sono dell’idea che il concentratore ci debba essere sempre, mentre un diffusore solo in caso di capelli mossi o ricci.

La tecnologia agli ioni funziona veramente?

Partendo dal presupposto che ormai tutti i phon asciugacapelli in commercio integrano la tecnologia agli ioni negativi, la risposta a questa domanda non è più così importante in fase d’acquisto. In ogni caso, cerchiamo di fare Informazione con la i maiuscola.

Praticamente tutte le aziende pubblicizzano questa tecnologia come capace di rendere i capelli più lisci e lucidi, e di asciugarli in meno tempo.

Il principio di funzionamento è questo: l’asciugacapelli produce ioni negativi che, a contatto con capelli crespi carichi di ioni positivi, annulla la carica degli stessi, eliminando così elettrostaticità.

Il problema di fondo è che i capelli bagnati non possono essere carichi né positivamente né negativamente, rendendo inutile tutto questo discorso.

Primo piano sul Dyson Ultrasonic

Ma l’asciugacapelli ionico è veramente in grado di creare cariche negative? Si, e anche online si trovano diversi studi che confermano ciò. Il punto è che chi soffre di capelli elettrici non troverà la soluzione con un asciugacapelli ionico, quanto più lavorando sul problema evitando temperature troppo alte e utilizzando shampoo e creme apposite.

Il discorso cambia se utilizzi il phon per acconciare i capelli asciutti. In quel caso, gli ioni negativi possono effettivamente aiutarti nel non farli gonfiare a mo’ di scienziato pazzo.

In merito alla questione “asciugatura più veloce”, purtroppo non ho trovato online evidenze scientifiche che confermino la capacità degli ioni negativi di miniaturizzare le particelle d’acqua e farle assorbire più velocemente ai capelli. E, purtroppo, non ho modo di verificare personalmente la questione non avendo trovato sul mercato italiano un asciugacapelli nel quale è possibile attivare o disattivare la funzione ionica.

E per quanto riguarda gli asciugacapelli in ceramica?

Gli asciugacapelli con griglia interna in ceramica promettono temperature costanti e distribuzione del calore in maniera omogenea, il che può avere anche senso visto che la ceramica è un conduttore di calore nettamente più efficace del ferro o del nichel.

Ma come riferito da alcuni ingegneri in un articolo del The New York Times, considerando la distanza limitata tra asciugacapelli e capelli è veramente difficile riscontrare un miglioramento cambiando semplicemente il materiale della griglia interna. Il discorso cambierebbe se si utilizzasse il phon per riscaldare una stanza, ma non credo lo acquisterai farci questo.

Domande frequenti (FAQ)

D: Il phon rovina i capelli?

R: In tanti cercano un phon che non rovina i capelli, ma a rovinarli non è lo strumento stesso ma l’utilizzo scorretto. L’asciugacapelli va utilizzato ad almeno 20 cm di distanza e la temperatura va abbassata gradualmente durante l’uso, per non disidratare i capelli.

D: Cosa significa quando l’asciugacapelli emana odore di bruciato?

R: Che deve essere pulito all’interno, con un focus sulla ventola di raffreddamento. Se dopo averlo fatto emana ancora odore di bruciato, significa che sta per fare corto circuito (è da buttare).

D: Come si pulisce l’asciugacapelli?

R: Con un pennello bisogna dare una spolverata alle varie grate, e se possibile rimuovere la back cover posteriore per pulire con minuzia la ventola di raffreddamento.

D: Si possono asciugare i capelli avendo i piedi bagnati?

R: Si, ma solo se si indossano delle ciabatte con suola in plastica. Questo perché l’acqua è un ottimo conduttore termico, e usarlo con i bagnati piedi a contatto diretto con il pavimento può essere fatale.

Torna su

Iscriviti alla Newsletter

* indicates required