Luce pulsata o laser: differenze e quale scegliere

Luce pulsata o laser differenze

La peluria in eccesso è un problema per molte donne, tanto da desiderare che scompaia per sempre. Evitare, più o meno mensilmente, rasoi, cerette o elettrodomestici vari sarebbe una liberazione totale. In questo caso la tecnologia ci aiuta e ci regala la soluzione.

Oggi si sente tanto parlare di nuove tecniche per una epilazione permanente, ed è bene sapere come funzionano, come si differenziano e qual è la loro reale efficacia.

Ci chiediamo quindi: epilazione laser o luce pulsata, qual è la differenza? Andiamo a scoprire ed approfondire tutto sull’argomento, una guida utile per scegliere il miglior metodo di epilazione definitiva.

L’annoso nemico del corpo

Parliamo di questo terribile nemico che fin dall’antichità ci ha creato molti disagi: il pelo. Quella sottile formazione che si forma nella maggior parte del corpo umano. Generalmente corto, è formato dal fusto, che è la parte esterna, e dal follico, che è la radice.

Questo scomodo elemento è stato rimosso fin dai tempi degli Egizi; era infatti una pratica di questo popolo rasarsi con creme a base di miele e di olio. I sacerdoti si depilavano la testa in segno di rispetto nei confronti delle divinità; le donne, invece, per l’estetica. Non solo, erano abituati a rasarsi le gambe anche gli uomini greci e quelli romani, con i gusci di noce roventi. Una pratica utilizzata anche nella cultura islamica antica: la nara era il nome della pasta depilatoria più diffusa, che oggi viene rivisitata con un impasto formato da acqua e succo di limone caldo mescolati allo zucchero.

Differenza tra luce pulsata e laser

Ed ora arriviamo al nocciolo dell’argomento e vediamo, per prima cosa, qual è la differenza tra luce pulsata e laser.

I due metodi sono abbastanza similari: sfruttano entrambi l’energia luminosa che si trasforma in energia termica, cioè in calore. Ma quello che cambia è la lunghezza d’onda.

Il laser emette una sola lunghezza d’onda, attraversando un cristallo, che colpisce la melanina del bulbo del pelo, lavora cioè su una parte specifica. La luce pulsata, invece, contiene tutte le lunghezze d’onda, tra le quali c’è anche quella per l’epilazione, che viene selezionata da dei filtri che ne permettono l’utilizzo. C’è inoltre differenza tra la potenza della luce pulsata ad uso medico rispetto a quella estetica. Nel laser, invece, questa differenza è decisamente minore.

epilatore luce pulsata o laser

La parola laser, dall’inglese, significa Light Amplification Stimulated Emission of Radiation e oggi sono sempre più potenti e professionali. Apparecchiature complesse e molto precise che attaccano la melanina del pelo. Quelle più utilizzate sono:

  • Laser ad alessandrite (755 nm)
  • Laser neodimio yag (1064 nm)
  • Laser a diodi (800-810 nm)

Meglio la luce pulsata o il laser? In assoluto ad oggi non è possibile dare una risposta oggettiva, in quanto dipende dalla persona, dal tipo di pelle, dalla tipologia del pelo e dalla zona da trattare.

Il laser, agendo sulla melanina, è più indicato per chi ha peli più grossi e scuri, in quanto agisce più efficacemente. Per chi ha la pelle chiara, la lettura diventa sicuramente più difficile; questi soggetti possono sperare una miglior efficacia in zone come le ascelle o l’inguine, di solito meno chiare rispetto alle braccia e le gambe. Per il resto del corpo, la percentuale di riuscita totale si abbassa.

Epilazione laser o luce pulsata

I vantaggi

Vediamo quali vantaggi comportano i due trattamenti:

  • Il laser è più rapido, perché emette luce con un’unica lunghezza d’onda; se poi il pelo è grosso e scuro è ancora più efficace;
  • Eliminazione definitiva a lungo termine: questa si ottiene per entrambi i trattamenti, la differenza è nel numero di sedute necessarie;
  • In termini di dolore, non c’è differenza. Il dolore dipende dalla zona trattata; le ascelle e l’inguine, essendo più sensibili, possono risultare più fastidiose. Inoltre, durante le mestruazioni si percepisce maggior fastidio;
  • Per le pelli abbronzate (o di colore) può essere utilizzato solo il laser neodimio yag, ovvero l’unica apparecchiatura che è in grado di trattare il pelo perché non viene assorbito dalla melanina della cute.

I trattamenti

Il trattamento tra i due metodi è uguale: vengono cioè effettuati sulla pelle ben pulita e perfettamente depilata. Previamente si devono lasciare crescere per quattro settimane prima della seduta e poi vanno rasato i due giorni appena prima di recarsi al centro. Le sedute vanno effettuate in 18/20 mesi, che è il ciclo di crescita dei peli. Durante questo periodo non si devono mai strappare, ma solo depilare con il rasoio.

Durante la seduta si manipola la pelle, in alcuni casi si prevede anche l’utilizzo di un gel, e quando termina il tutto si stende una crema lenitiva. E’ molto importante poi, non esporre la pelle al sole dopo la seduta, per almeno quattro settimane.

I tempi

Per quanto riguarda le tempistiche, cambiano a seconda della zona da trattare. Con il laser, in media, servono tra le 7 e le 9 sedute. Per l’inguine ne bastano circa 6, per la coscia anche 9. Con la luce pulsata, la media oscilla tra le 15 e le 20 sedute.

differenze luce pulsata laser

I prezzi

A seguire, i prezzi medi per seduta in base alla zona da trattare:

  • Ascelle: laser (150€-230€), luce pulsata (150€-230€)
  • Inguine: laser (150€-230€), luce pulsata (150€-230€)
  • Baffetti: laser (100€-150€), luce pulsata (18€-25€)
  • Mento: laser (70€-120€), luce pulsata (110€-160€)
  • Sottomento: laser (70€-120€), luce pulsata (80€-130€)
  • Basette: laser (100€-120€), luce pulsata (100€-130€)
  • Glutei: laser (330€-380€), luce pulsata (320€-390€)
  • Seno: laser (120€-180€), luce pulsata (120€-230€)
  • Addome: laser (250€-360€), luce pulsata (150€-240€)
  • Braccio: laser (330€-410€), luce pulsata (50€-360€)
  • Avambraccio: laser (330€-410€), luce pulsata (320€-410€)
  • Cosce: laser (450€-560€), luce pulsata (450€-600€)
  • Polpacci: laser (350€-560€), luce pulsata (350€-770€)

Altri consigli

Per ottenere un miglior metodo di epilazione definitiva vi lasciamo con ulteriori raccomandazioni.

Prima di tutto affidarsi sempre ad un esperto. L’improvvisazione o l’approssimazione, anche solo per risparmiare, non vale mai la pena; un professionista serio consiglia l’efficacia dei due metodi a seconda della zona da trattare, del fototipo della persona e del periodo dell’anno.

Attenzione a chi millanta la soluzione definitiva in poche sedute, in quanto ogni paziente, a seconda delle sue caratteristiche, ha tempi differenti. La risposta è individuale, non è possibile fare una stima ufficiale per tutti.

Diffidare di chi offre giornate dimostrative presso il proprio centro. Ancora una volta, sia l’epilazione laser o la luce pulsata sono trattamenti personali, che non possono essere generalizzati. Ci vuole sempre un appuntamento privato per studiare che cosa è meglio per ognuna di voi.