Depilazione schiena (uomo): metodi e consigli

Depilazione schiena uomo metodi consigli

A tutte le donne: vi sarà capitato spesso di abbracciare il vostro uomo, un amico o un familiare e sentire la fastidiosa sensazione di un pelo debordante dalle spalle in giù, tanto da desiderare che scomparisse all’istante?

E voi uomini, ormai siete sempre più attenti all’estetica e all’eliminazione del pelo superfluo, soprattutto quello che si sviluppa nel retro della parte alta del corpo, particolarmente anti attrattivo.

Vediamo quindi, quali sono i metodi per una corretta depilazione della schiena di un uomo. Un’impresa che può diventare ardua per la difficoltà a raggiungerla. Ecco quindi una raccolta di utili consigli per avere un corpo liscio e morbido.

Metodi per depilarsi la schiena

I peli che si presentano sulla schiena si possono trattare come con le altre parti del corpo quali le gambe, le braccia, le ascelle, l’inguine o il petto. Gli strumenti per un’eliminazione efficace sono i soliti noti:

  • Il rasoio usa e getta o il bodygroom (rasoio elettrico per il corpo). Facili da utilizzare, veloci ed efficaci. Con l’utilizzo di questi strumenti il pelo però ricompare abbastanza velocemente;
  • Gli epilatori elettrici. Sono elettrodomestici studiati per estirpare il pelo alla radice. Nella zona della schiena può risultare parecchio doloroso, impossibile da conseguire in maniera fai da te, la pelle rimane arrossata e i peli tendono a incarnirsi. Il vantaggio, rispetto al rasoio, è solo della durata. Il pelo, infatti, ricresce più tardivamente;
  • La ceretta. Il tipico metodo a cera per strappare letteralmente via il pelo. Che sradicato, provoca punti rossi e un dolore che è soggettivo, ma può essere elevato. L’odiato pelo ricresce in circa 2-4 settimane. Non è possibile fare una ceretta fai da te, occorre l’ausilio di un’estetista o comunque di mani esterne;
  • I trattamenti a laser o luce pulsata, per un’azione più duratura. In casa o in centri professionali, si può eliminare il problema alla radice e in maniera semi o definitiva. Occorrono numerose sessioni, dipende dalla tipologia della pelle e la sua pigmentazione. Quindi serve tempo, il costo è elevato ma non irrita la pelle.

Cosa occorre per una corretta depilazione della schiena di un uomo

Veniamo ai rasoi, i più versatili e comodi per un’azione più rapida ed efficace. Quanto difficile da raggiungere, tanto facile poi è l’azione. Sì perché, è vero che la zona da trattare non è comoda, ma non preoccupatevi che poi eliminare i peli in quell’area non è un obiettivo impossibile, anzi.

Vediamo quindi cosa vi occorre per un lavoro ad opera d’arte.

  • Se usate il rasoio tradizionale occorre un aiutino esterno, qualcuno che possa affinare le zone dove le vostre braccia non vi consentono l’accesso. Ma la tecnologia si è adoperata per ricorrere al riparo. Esistono infatti sul mercato dei dispositivi dotati di estensioni, comodi e pratici per arrivare laddove da soli è quasi impossibile. Sono apparecchi progettati per depilarsi la schiena da soli senza alcuno sforzo.

Sono strumenti versatili che oltre ad essere efficienti sono assolutamente efficaci, ideali per qualsiasi parte del corpo. Le lame si presentano con la punta arrotondata in modo tale da evitare tagli e graffi, inoltre sono ipoallergeniche, quindi fondamentali per evitare l’irritazione cutanea;

bodygroom per depilare schiena uomo

  • E poi serve il talco, sia per il rasoio tradizionale che quello elettrico. Una buona dose di questo prodotto mantiene la pelle asciutta e fresca (da applicare dopo la depilazione).

Perché il pelo funge da ventilatore per la pelle, rendendola meno appiccicosa, è come una specie di protezione tra i vestiti e l’epidermide che se eliminati non fanno che aumentare l’umidità. Il talco quindi, permette di evitare questo inconveniente.

E non solo, lo sapete che è anche un lubrificante asciutto? Così risulta perfetto anche per il pre depilazione. Usatelo prima di eliminare i peli, renderà la rasatura molto più piacevole e meno soggetta ad irritazioni;

talco per depilare schiena uomo

  • Un esfoliante, per la preparazione alla rasatura;
  • Un gel o una crema idratante, per dare sollievo alla pelle;
  • Uno specchio per guardarsi le spalle;
  • E come dicevamo all’inizio, un assistente, per aiutarvi a raggiungere le zone più difficoltose.

Passaggi per eliminare i peli dietro la schiena

Abbiamo scoperto quali sono i metodi di rasatura, che cosa occorre per togliere i peli dietro alla schiena, quindi non ci resta che passare all’azione seguendo questi semplici step per ottenere il risultato ottimale: una schiena liscia e perfetta.

STEP 1 – Esfoliare la pelle

Serve ad eliminare le cellule morte ed evitare che si formino peli incarniti. Come procedere? Semplice, basta strofinare la pelle con acqua tiepida ed un esfoliante, che può essere anche fatto in casa (o con il Silk-épil). Con l’aiuto di una spazzola, o 2 mani in più, si passa tutta la schiena, poi si asciuga bene;

STEP 2 – La potente azione del talco

Versate un po’ di talco sulle mani e passatele sulla schiena massaggiando lievemente. In caso non riusciate da soli c’è sempre la presenza esterna che può completare l’operazione. Vedrete come scorre più rapido e deciso il rasoio;

STEP 3 – La depilazione

Ora, di fronte ad uno specchio, si può iniziare la rasatura fai da te con il bodygroom. Consigliato soprattutto a chi ha i peli particolarmente lunghi e/o folti, bisogna radere piccole porzioni di pelle, poco alla volta.

Prima di passare da una sezione all’altra, l’apparecchio va ben pulito.

E’ meglio depilarsi contropelo, perché si catturano più peli. In alcune zone, invece, è meglio seguire la doppia passata, prima in direzione della crescita e poi in quella opposta;

STEP 4 – Il controllo

Con l’aiuto esterno e dello specchio verificate che tutta la schiena sia ben depilata;

STEP 5 – La pulizia e l’idratazione

Si passa poi a bagnare la pelle con acqua fredda. Serve a togliere eventuali residui di talco e peli. Si asciuga accuratamente con un asciugamano pulito e poi si cosparge di crema o gel idratante, per lenire e rinfrescare;

Infine il talco, di nuovo. Da applicare per evitare che i vestiti si appiccichino. E’ consigliabile anzi usarlo tutti i giorni per una corretta traspirazione della pelle.

conclusione depilazione schiena uomo

Conclusione

Gli antipatici puntini rossi che spesso si formano e che possono anche essere dolorosi vengono attenuati notevolmente se si seguono correttamente gli step precedenti. Una pelle trattata e curata è più resistente e permette un risultato ottimale.

Ora siete perfettamente informati su come eliminare i peli dietro la schiena. Conoscete tutti i trucchi per depilarsi la schiena da soli. Per avere una pelle morbida e liscia come quella dei bambini.


Letture Correlate