Depilazione gambe uomo: come fare e consigli

Depilazione gambe uomo come fare e consigli

La depilazione delle gambe nell’uomo è un fenomeno nato da poco, che sta avanzando gradualmente, affermandosi in maniera sempre più decisa nel panorama attuale; spesso non vengono comprese le motivazioni che stanno alla base di tale scelta, trascurando il fatto che in alcuni casi, si tratta solamente di una vera e propria esigenza.

In merito all’uomo dalle gambe depilate, molti sono ancora inesperti e brancolano nel buio in questo mondo ancora, per gran parte, inesplorato, dal momento che il suo esordio non risale a tanti anni fa.

A tale proposito, in questo articolo abbiamo stilato una vera e propria guida semplice ed efficace per accorciare i peli delle gambe maschili, rispettando i giusti accorgimenti, per ottenere contemporaneamente una pelle levigata e non secca.

In essa verranno descritti i procedimenti, gli strumenti ed i prodotti migliori da utilizzare, includendo anche consigli e suggerimenti utili per depilarsi le gambe (uomo) nel migliore dei modi.

Prima di iniziare: perché un uomo sceglie di depilarsi le gambe?

Molte persone non riescono a comprendere le motivazioni che stanno alla base della scelta di tagliare i peli delle gambe da parte del genere maschile; tante donne non appoggiano tale decisione, in quanto viene vissuto come un evento traumatico, che cederebbero volentieri all’altro sesso.

In realtà, oltre ad esserci delle motivazioni puramente estetiche, dietro si celano molti altri vantaggi.

uomo gambe depilate sportivi ciclisti

Uno di questi, riguarda l’ambito sportivo, soprattutto a livello agonistico, nel caso di atleti come nuotatori, velocisti o ciclisti, per cui la presenza di peli potrebbe incidere sulla qualità della loro performance; infatti, i peli potrebbero creare attrito sia nell’acqua che nell’aria, rallentando la loro velocità e quindi, la loro mancanza potrebbe donargli un maggiore senso di libertà nei movimenti.

Lo stesso discorso vale per i bodybuilder, per i modelli o per i ballerini, il cui corpo appare, quasi sempre, glabro; in questo caso, le motivazioni sono, per lo più estetiche; infatti, sfoltire i peli delle gambe nell’uomo, oltre a definire meglio la muscolatura e quindi a migliorarne l’aspetto visivo, contribuiscono anche a regalare ad aumentare il senso di igiene e di pulizia.

Oltretutto, la loro assenza, conferisce anche un maggiore senso di cura e di ordine al soggetto.

Qual è il metodo migliore per depilarsi le gambe?

I metodi per la depilazione delle gambe maschili sono gli stessi di quelli delle donne, anche se l’ordine di preferenze è differente.

Se la donna predilige la ceretta perché, nonostante il dolore, riesce a rallentare la crescita dei peli per un periodo di tempo più lungo e a renderli meno ispidi, per l’uomo non è esattamente così: avendo una peluria più spessa e abbondante, risulterebbe più complicata da trattare con questo metodo, oltre a risultare molto lungo e doloroso, potrebbe provocare anche delle infezioni alla pelle.

come depilarsi le gambe uomo

Dunque, la soluzione più adeguata risulta essere quella del rasoio, manuale o elettrico che sia: con questo metodo, si possono depilare le gambe in pochi minuti, ottenendo una pelle liscia e morbida.

In commercio esistono diversi modelli, alcuni di questi sono appositamente pensati per la depilazione dell’uomo. Nel loro utilizzo, per evitare spiacevoli inconvenienti è necessario rispettare alcuni semplici ma efficaci accorgimenti.

CORRELATO: Miglior rasoio per la depilazione dell’uomo

Innanzitutto, è possibile stabilire la lunghezza desiderata che si vuole raggiungere, avendo la possibilità di accorciare il pelo, prima di eliminarlo totalmente: in questo modo, si eviterà la comparsa di peli incarniti. Bisogna procedere sempre in direzione del pelo, affinché esso ricresca naturalmente.

Con un rasoio usa e getta come il Gillette Body si otterrà una rasatura liscia e profonda, ma è necessario essere preparati all’eventuale comparsa di irritazioni e di peli incarniti (in realtà, spesso è solo una questione di predisposizione della pelle).

Durante la depilazione delle gambe con il rasoio manuale, la pelle non deve essere asciutta, ma è fondamentale applicare un apposito gel per la depilazione per favorire lo scorrimento della lametta, senza provocare ferite o escoriazioni.

Non bisogna avere fretta, ma per ottenere un buon risultato occorre procedere con calma, senza tralasciare nessuna zona delle gambe.

Al posto dei rasoi manuali, è possibile utilizzare i bodygroom, rasoi elettrici appositamente pensati per radere e accorciare i peli del corpo: un toccasana per venire incontro a problemi di pelle sensibile.

Si tratta di un procedimento molto più rapido, che non richiede l’utilizzo di gel o creme.

Operazioni preliminari da mettere in pratica per la depilazione delle gambe (uomo)

Prima di effettuare qualsiasi tipo di rasatura, compresa quella della barba, è consigliato fare una doccia calda al fine di dilatare i pori e ammorbidire la pelle o, meglio ancora, effettuarla direttamente sotto l’acqua corrente della doccia o in vasca.

Tutto questo, faciliterà la depilazione e lascerà la pelle più morbida.

A seconda della metodologia prediletta per effettuare la depilazione, i prodotti da utilizzare saranno differenti. Infatti, nel caso del rasoio manuale si deve utilizzare un gel umido, come una normale schiuma da barba, mentre nel caso del rasoio elettrico si preferisce applicare un prodotto secco, come ad esempio il talco.

Detto questo, vediamo come depilare le gambe dell’uomo.

Come depilarsi le gambe (uomo) step by step

Aldilà del metodo scelto, per iniziare converrebbe accorciare i peli delle gambe dell’uomo con l’aiuto di un rasoio elettrico o con delle forbicine: lo scopo di questa operazione è quello di evitare l’intasamento delle lame di entrambe le tipologie di rasoio.

In alcuni modelli elettrici, tra gli accessori è incluso un pettine che viene montato direttamente sulle lame, proprio per compiere questa rapida e semplice operazione; una volta terminata, è possibile rimuoverlo e procedere con la depilazione.

Sarebbe meglio radersi nella vasca da bagno o sotto la doccia, come è stato già precedentemente accennato: con quello manuale si verrà a creare un effetto gel grazie all’unione della schiuma da barba e dell’acqua, con quello elettrico invece lo scorrimento dell’acqua permetterà lo scivolamento dei peli in eccesso, verso lo scarico.

In entrambi i casi, man mano che si procede con la rasatura, è opportuno pulire le lame del depilatore delle gambe (uomo) eliminando i peli in eccesso, altrimenti potrebbe venire compromessa la loro efficacia.

Come dicevamo, per utilizzare un rasoio manuale è necessario utilizzare un gel da barba, applicandolo in piccole zone del corpo, procedendo gradualmente: è importante non metterlo, sin da subito, in tutta la pelle, perché potrebbe asciugarsi prima ancora di iniziare la depilazione.

Invece, qualora si utilizzasse un rasoio elettrico, basterà spargere una spolverata di talco sulle gambe.

depilazione gambe uomo contropelo

Per una rasatura maggiormente duratura, è consigliato radersi contropelo, al fine di eliminarlo più in profondità, ma se si ha la pelle troppo delicata sarebbe meglio evitare perché questo procedimento potrebbe favorire la comparsa di irritazioni; in questo caso sarebbe meglio procedere con il taglio nella stessa direzione di crescita del pelo, anche se il risultato finale non sarà il medesimo.

Dopo aver ultimato tutti i passaggi, è importante sciacquare le gambe con acqua rigorosamente fredda, al fine di favorire la chiusura dei pori.

Solo a questo punto è possibile procedere con l’asciugatura con una tovaglia da bagno che sia rigorosamente pulita: se così non fosse, si potrebbe correre il rischio di contrarre infezioni a causa dell’eventuale presenza di batteri che si annidano nella tovaglia sporca.

A questo punto si può rinfrescare la pelle appena trattata utilizzando una crema post depilatoria o un antisettico che previene la comparsa di infezioni ed aiuterà i pori dilatati a richiudersi.

L’utilizzo di questi prodotti, non deve essere limitato al momento che segue la rasatura, ma possono essere applicati anche alcuni giorni dopo, quando i peli staranno per ricrescere.

Mettendo in pratica tutti i suggerimenti sopra elencati, non dovrebbe comparire alcun tipo di disturbo ed i risultati dovrebbero essere perfettamente efficaci.


Letture Correlate