Depilazione ascelle uomo: metodi e consigli

Depilazione ascelle uomo come fare

Sono diverse le motivazioni che portano alla depilazione delle ascelle nell’uomo moderno e una di queste è da ricercare semplicemente in una questione di praticità: questa parte del corpo completamente depilata è infatti sinonimo di maggiore igiene, visto che i lunghi peli spesso sono la causa principale di sudore, cattivi odori e accumulo di batteri, soprattutto dopo aver praticato un’attività fisica più o meno intensa.

Inoltre, nella società moderna i peli lunghi sono il frutto di momenti di imbarazzo, particolarmente quando fuoriescono dalle maniche delle magliette/canottiere.

Pertanto non è un caso che, al giorno d’oggi, la depilazione ascellare rappresenta uno dei trattamenti di tipo estetico maggiormente realizzato da parte dell’uomo.

Detto questo, vediamo come depilarsi le ascelle nel migliore dei modi.

Quali stili di depilazione preferire

Nel momento in cui un uomo si vuole depilare le ascelle, è bene prendere in considerazione il fatto che lo stesso non deve essere necessariamente obbligato a rimuovere completamente la peluria sotto le braccia ma, a seconda delle sue esigenze, del periodo dell’anno e degli indumenti che decide di indossare, può optare per diversi stili di depilazione.

come radersi le ascelle uomo

Lo stile maggiormente adottato da parte degli uomini, sportivi e non solo, prende il nome di trim and short: in questo caso si parla di un taglio abbastanza visibile, ovvero i peli delle ascelle vengono accorciati parecchio, resi quindi molto corti, scelta ideale specialmente se si indossano le canottiere oppure delle magliette a manica molto corta.

Infine vi è la depilazione ascellare totale, ovvero i peli vengono completamente rimossi: questa soluzione è adottata principalmente dagli sportivi ma non è di certo raro vedere anche un uomo che non pratica questo genere di attività radersi completamente le ascelle, evitando che l’estetica e i problemi legati all’igiene si possano in qualche modo palesare.

Passiamo adesso alla guida vera e proprio su come togliere i peli sotto le ascelle dell’uomo.

Come radersi le ascelle (uomo) step by step

Ogni stile estetico, per quanto riguarda la depilazione ascellare, viene caratterizzato dall’utilizzo di determinati strumenti, ognuno dei quali in grado di rendere perfetto (e senza dolore) il risultato finale che si ottiene.

Nel caso del look trim and short, per radersi le ascelle è opportuno utilizzare un rasoio elettrico per il corpo (o un multigroom) e sfruttare una testina che permetta di tagliare i peli alla lunghezza preferita: è quindi possibile optare per un taglio con lunghezza massima pari a 1 millimetro oppure lasciare leggermente più lunghi i peli.

Per fare in modo che le ascelle dell’uomo siano depilate perfettamente, i peli ascellari devono essere tutti della medesima lunghezza, evitando quindi che qualcuno di questi possa essere maggiormente lungo rispetto agli altri.

depilazione ascelle uomo con rasoio elettrico

La situazione è invece totalmente differente qualora si decida di rasare le ascelle dell’uomo completamente: in questo caso è necessario iniziare con un bel bagno caldo il quale permette, sia di ammorbidire i peli delle ascelle, sia di fare in modo che la pelle sia maggiormente morbida, permettendo quindi al rasoio di scorrere con semplicità maggiore ed evitare tagli e irritazioni di ogni tipologia.

In questo caso è fondamentale utilizzare un gel depilatorio grazie al quale le ascelle non vengono irritate dal passaggio del rasoio.

Per effettuare una depilazione corretta col rasoio elettrico o con la lametta è bene essere delicati.

Importante poi evitare un comportamento che spesso viene adottato, ovvero sbattere il rasoio sul lavandino per rimuovere i peli: adottando questo si rischia, infatti, di rovinare la lama e rendere la rasatura meno precisa, visto che la struttura delle lame viene compromessa; al contrario occorre, invece, lavare la lama sotto un getto d’acqua, rimuovendo i peli e residui di pelle e gel depilatorio.

Per una rasatura perfetta è importante passare il rasoio in tutte le direzioni sotto le ascelle, in modo tale che i peli vengano completamente rimossi, e inoltre bisogna utilizzare il gel ogni volta che il rasoio viene passato sotto le ascelle, in modo tale da prevenire ogni tipo di irritazione cutanea.

Fase finale

Al termine della rasatura è fondamentale lavare le ascelle con un detergente intimo delicato, asciugarle e utilizzare la crema post depilazione, in modo tale da prevenire sfoghi e per alleviare quella sensazione di rossore che deriva appunto dal trattamento.

Inoltre è importante anche cercare di sfruttare il talco per evitare che le ascelle possano irritarsi e ovviamente il deodorante, il quale permette di avere quella sensazione di pulito che non deve essere mai assente quando si parla di cura delle proprie ascelle.


Letture Correlate