Come (e quando) pulire il regolabarba

0
15
Come pulire il regolabarba

Dopo aver visto come usare il regolabarba, andiamo a vedere come pulirlo. Si tratta di un’operazione fondamentale non solo per aumentarne la vita, ma anche per avere fra le mani un prodotto che dia sempre il meglio durante la regolazione della barba.

Pulizia delle lame, come e quando

Le lame, oltre al motore, sono forse la componente principale del regolabarba, e mantenerle sempre pulite è fondamentale. Ma quando pulirle? Al contrario di quanto si pensi, la pulizia delle lame va effettuate in primis durante l’utilizzo, ma anche al suo termine.

Se resistente all’acqua, è importante sciacquare il regolabarba mentre lo si usa, quando presenta un certo quantitativo di peli “incastrati” fra le lame. Se non impermeabile, è consigliato spazzolare le lame con l’apposito pettine in dotazione. Questa procedura garantirà la massima efficienza delle motore e delle lame.

Come dicevamo, l’operazione di pulizia va eseguita anche al termine del suo utilizzo, ma in questo caso deve essere più accurata. Pertanto, va spento il regolabarba, vanno pulite le lame come spiegato prima e, se possibile, consiglio di rimuovere fisicamente il blocco lame, in modo tale da raggiungere anche le zone più interne (con l’acqua e/o il pettine).

IMPORTANTE → Ricordiamo nuovamente di utilizzare l’acqua solo in caso di regolabarba impermeabile (Wet & Dry).

Lubrificare le lame

Così come per il tagliacapelli, anche nei regolabarba è fondamentale lubrificare le lame per mantenere le capacità di taglio inalterate. Solitamente è consigliato eseguire questa operazione una volta a settimana, ma l’ideale sarebbe effettuarle al termine di ogni utilizzo.

Inutile dirlo, per lubrificare il regolabarba è necessario avere a disposizione un apposito lubrificante, che fortunatamente è quasi sempre presente nella dotazione del dispositivo, ma nel caso ne foste sprovvisti vi consiglio di acquistare questo qui della Wahl.

A seguire, la procedura da seguire:

  1. Spegnere o staccare dalla corrente il regolabarba;
  2. Mettere un paio di gocce di lubrificante sulle lame;
  3. Procedere con l’accensione del regolabarba per distribuire omogeneamente il liquido sulle lame.

Come potete vedere la procedura è davvero semplice e veloce, ma fondamentale (voglio sottolinearlo nuovamente).

Extra: allineare le lame

Nel caso di regolabarba con blocco lame non removibile, di tanto in tanto consiglio di verificare il corretto allineamento delle lame. Nel caso non lo fossero, è un problema: ciò potrebbe compromettere la precisione delle regolazioni.

A seguire, la procedura da seguire per allineare le lame:

  1. Spegnere o staccare dalla corrente il regolabarba;
  2. Allentare (non togliere) le viti che “bloccano” le lame con un cacciavite;
  3. Allinearle con le mani (non utilizzare pinze, potrebbero rovinarle);
  4. Stringere le viti, facendo attenzione a non muovere le lame.