Come far crescere la barba (dalla A alla Z)

Come far crescere la barba

Tantissimi uomini considerano la barba come il simbolo per eccellenza della virilità, e soprattutto negli ultimi anni portarla lunga (ma anche corta e ben curata) va davvero di moda.

Ma se siete arrivati in questo articolo, probabilmente non avete molti peli in faccia e volete capire come far crescere la barba, magari anche velocemente.

Diciamolo subito: la genetica fa tanto, troppo, ma nulla è perduto! In questo articolo vi daremo alcuni consigli su come farsi crescere la barba, ma anche su come stimolare la crescita della barba e, cosa spesso molto trascurata, gli errori da evitare.

INDICE DEI CONTENUTI


Come far crescere la barba: le basi

Qual è la prima cosa da fare per far crescere la barba? Lasciarla crescere. Sembrerà banale, ma in quanti dopo una settimana dall’ultimo taglio prendono di nuovo in mano il rasoio elettrico (o qualsiasi altro tipo di rasoio)?

Bisogna dare tempo a questi peli di crescere, ma non bastano 10 giorni, ma neanche 20. Il primo passo è quindi di lasciarla li dov’è, anche per un paio di mesi.

come farsi crescere la barba? non tagliandola

E guai farsi sconfiggere dal prurito! Alla comparsa dei primi peli infatti, questi potrebbero causare irritazioni e prurito, ma quando diventano più lunghi questa sensazione scomparirà.

Tanti nostri utenti ci hanno segnalato che quando cresce la barba, questa appare non uniforme, a chiazze. Questo all’inizio può essere assolutamente normale, ma potrebbe non essere un problema genetico: dobbiamo dare tempo ai follicoli a crescita lenta di rilasciare i peli; ma di questo “problema” ne parleremo nei prossimi paragrafi.

Come stimolare la crescita della barba in 4 step

Ma quindi, sta barba come farla crescere? Nella fase di crescita, che ricordiamo consigliamo di farla durare un paio di mesi, potreste seguire alcune linee guida per velocizzarla e incentivarla. Ecco quindi i nostri 4 consigli su come farsi crescere la barba “velocemente”, o perlomeno per cercare di stimolare la crescita.

Curare l’alimentazione

“Siamo quel che mangiamo”, e vale anche nel farsi venire la barba. L’alimentazione può impattare sulla nostra vita a 360°, e curandola possiamo sicuramente migliorare la qualità, la robustezza ma anche la velocità di crescita dei peli.

Tra tutti i macro e micronutrienti, è importante focalizzarsi sulle vitamine: queste possono davvero fare la differenza.

come stimolare la crescita della barba con l'alimentazione

Partiamo dalle vitamine del gruppo A, queste incentivano la produzione di sebo, il quale migliora l’idratazione dei follicoli e della pelle. Pertanto inserire nella propria dieta carne (fegato), verdure a foglia verde, broccoli, formaggi, uova, zucca e carote.

Anche quelle del gruppo B sono molto importanti, soprattutto B3, B5, B6, B7, B8 e B9. Queste si trovano in abbondanza nei funghi, nel pesce, nei cereali, nel riso/pane integrale, nelle uova, nelle verdure a foglia verde, nella frutta secca, nel fegato, nei fagioli, nelle banane e nel lievito di birra.

Migliorare la circolazione sanguigna significa creare un ambiente ottimale per far crescere la barba; proprio per questo motivo bisogna integrare nella dieta cibi ricchi di vitamina E come gli oli vegetali (di germe di grano, di mandorle, di girasole, d’oliva, soia e mais), la frutta a guscio (nocciole, mandorle, arachidi, semi di girasole), i cereali integrali, le uova e verdure selezionate (pomodoro, ceci, spinaci, asparagi, broccoli, crescione).

Prendersi cura della barba

per far crescere la barba serve idratarla quotidianamente

Alto step molto importante è quello di prendersi cura dei peli che crescono, anche se corti. Abbiamo già scritto un articolo molto approfondito a riguardo (link: come curare la barba), ma qui vi lascio comunque i 2 suggerimenti più importanti.

Prima di tutto bisogna idratare regolarmente la barba, ma anche la pelle stessa. Per far ciò, vi consiglio di acquistare un olio apposito e di usarlo per massaggiare il viso fino a farlo assorbire per bene.

CorrelatoMigliori oli da barba da acquistare

Inoltre non dimenticate mai di lavarla adeguatamente (ma non tutti i giorni!). Oltre che per i motivi più ovvi (igiene), è molto importante per fare crescere la barba morbida e voluminosa.

Prendetevi cura di voi stessi

Stress, sonno irregolare e poca attività fisica possono influire negativamente sulla vostra salute, e questo si può ripercuotere sulla crescita della barba.

La vita di oggi è stressante, movimentata, piena di impegni e problemi. Trovate il modo di rilassarvi, di dedicare del tempo a voi stessi durante la giornata: basta mezz’ora. Sapete quanti uomini ho conosciuto che hanno perso capelli e barba in pochi mesi a causa dello stess? Tanti!

stimolare la crescita della barba con lo sport

Fate sport, sia per sfogarvi e ridurre lo stress, ma anche per incentivare la circolazione sanguigna che, come abbiamo già detto poche righe fa, può stimolare ma anche velocizzare la crescita della barba. Vi consigli attività molto movimentate, come l’allenamento funzionale o quello ad intervalli.

Infine, sempre per ridurre lo stress ma anche per far funzionare al meglio il corpo, è molto importante dormire il giusto: 8 – 9 ore in adolescenza, 7 – 8 ore in età adulta; e cercate di creare un ritmo regolare, andando sempre a dormire alla stessa ora.

Combattere prurito e irritazioni

Ve lo vogliamo ripetere: non arrendetevi al prurito. Non fatevi la barba nelle prime settimane, ma non passate ogni ora del giorno a grattarvi: con le vostre unghie potreste causare la caduta del follicolo pilifero.

Invece di grattarvi, esfoliate la pelle del viso con qualche scrub, così da togliere le cellule morte e le varie impurità e facilitare la crescita dei peli.

Cosa non fare per farsi crescere la barba

Dopo aver visto come farsi crescere la barba (e stimolarla), vediamo gli errori da evitare.

come far crescere la barba con i prodotti

Oltre a quelli già visti (non tagliarla subito, non grattarsi), dedichiamoci un attimo ai vari prodotti per far crescere la barba. In tanti ci chiedono se funziona, e la nostra risposta è: “NI”.

Se parliamo di semplici integratori di vitamine, come spiegato nel paragrafo dedicato all’alimentazione, possono sicuramente influire sulla crescita e sulla qualità della vostra barba. Al contrario, tutti quei prodottini “miracolosi” che promettono chissà quali risultati sono solo spazzatura pubblicizzata da tutti per guadagnare qualche commissione sulla vendita.

Sono fondamentalmente degli integratori, anche perchè pensateci: le uniche sostanze che veramente possono fare la differenza sono gli ormoni (come il testosterone) che non possono essere di certo acquistati online, ma neanche in farmacia senza il lasciapassare (ricetta) dei medici.

come farsi crescere la barba senza tagliarla

Altro falso mito è il tagliarla frequentemente per far crescere la barba velocemente. Non solo questo metodo non stimola la crescita, ma è la causa principale di peli duri e rigidi (e tanto prurito).

EXTRA – La barba non cresce come voglio io

La barba cresce a chiazze o non è molto folta? I motivi potrebbero essere molti, ma solitamente è solo una questione di genetica, e li c’è poco da fare; non resta che adottare qualche taglio di barba che riesca comunque a valorizzare il viso, andando magari a coprire i buchi. In ogni caso abbiamo scritto un articolo dedicato nel quale parliamo di questo problema.

La barba non cresce proprio? Le cose sono due: magari siete troppo giovani (la barba si può ritenere “definitiva” dai 25 anni in su) quindi vi consigliamo di aspettare, oppure non vi resta che andare di trapianto: funziona, ma valutate bene il tutto.


Riferimenti

  1. https://www.beardbrand.com/blogs/urbanbeardsman/can-working-out-help-you-grow-a-better-beard