Come avere un barba perfetta (11 consigli provati)

Come avere un barba perfetta, consigli provati

Appurato strumento di seduzione, la barba può valorizzare il viso dell’uomo moderno, e allo stesso tempo nascondere le imperfezione, come può essere un mento poco pronunciato o una mascella paffuta (tonda).

Ma come avere una barba perfetta in ogni occasione?

Basta curarla tutti i giorni, con gli strumenti e i prodotti giusti, rispettando le giuste tempistiche ed esigenze del proprio corpo. A seguire ti lascio i miei 11 consigli per avere una barba impeccabile, dalla mattina alla sera.

1. Falla crescere, non arrenderti

Su alcuni volti averla più lunga “ci sta di brutto”, ma far crescere la barba non è affatto semplice, soprattutto quando entra in gioco il prurito. E’ fisiologico, ed è anche il motivo per cui in tanti rinunciano e la tagliano troppo presto.

Insomma, devi essere paziente! Non toccarla fino al raggiungimento della lunghezza desiderata (puoi però definire i bordi), e se non riesci proprio a smettere di grattarti acquista un balsamo ammorbidente: consiglio quelli Proraso, creati appositamente per combattere il prurito tipico delle prime settimane di crescita.

Proraso Balsamo dalla Fragranza al Legno di Cedro e Note di Cisto

Proraso Balsamo dalla Fragranza agli Agrumi e Foglie di Menta

Proraso Balsamo dalla Fragranza al Legno Pregiato, Cumino e Zafferano

2. Scegli il taglio più appropriato per te

Come dicevo, una barba perfetta deve valorizzare il viso dell’uomo. Come fare? Scegliendo uno stile adatto alle proprie forme. Molto velocemente, se vuoi “accorciare” la testa preferisci un taglio che si sviluppi sulle guance, mentre nel caso contrario opta per un bel pizzetto, magari accompagnato da uno stile di baffi appropriato.

Primo piano su uomo barbuto con stile hipster

3. Affidati ad un barbiere professionista

Hai resistito per settimane, sarebbe un vero peccato sprecare tutto questa questa fatica. Quindi, no al fai da te, perlomeno ora che sei ancora inesperto.

Affidati al tuo barbiere di fiducia, cerca di assimilare tutti i trucchetti del mestiere, chiedi, scopri e magari in futuro potrai provare a gestire la tua barba in autonomia (io però, di una ritoccatina ogni tanto dal barbiere non ne potrò fare mai a meno).

4. Ritocca di tanto in tanto la barba

E’ da evitare si il fai da te, ma non sempre si può andare dal barbiere per dare una ritoccata, soprattutto in mezzo alla settimana o durante un viaggio. Abituati quindi a notare le imperfezioni, quella manciata di peli più lunghi degli altri che stonano, ed eliminale utilizzando preferibilmente la combo pettine e forbici (se non le hai, puoi usare anche il regolabarba senza testina regolatrice, o con questa per ritoccare le sfumature).

5. Occhio ai bordi

Sulla falsa riga del punto precedente, cerca di tenere ben delineati i bordi su collo e guance. Per farlo si può sempre utilizzare il regolabarba, ma la cosa migliore è farsi la barba a zero, per una pelle morbida e pulita.

Io personalmente preferisco utilizzare il rasoio di sicurezza, perché più preciso, ma conosco tante persone che riescono ad essere accurati anche con il rasoio elettrico a lamina.

6. Abbonda con l’olio da barba, purché sia di qualità

Primo piano su uomo barbuto, affiancato da oli

Tanti non lo usano, alcuni lo applicano dopo la doccia, ma in pochi ne fanno uso come dovrebbero. L’olio da barba è fondamentale non solo per profumare e ammorbidire la barba, ma soprattutto per nutrirla e renderla più resistente al mondo esterno.

Quando applicarlo? Tutti i giorni, più volte al giorno, specialmente prima di uscire di casa e dopo la doccia.

Le accortezze sono 2: acquistane uno di qualità, senza siliconi, petrolati e parabeni, e applicane poche gocce, così da non appesantire eccessivamente la barba (capirai con l’esperienza quanto è giusto e quanto è troppo).

A seguire i miei preferiti.

Proraso Olio da Barba dalla Fragranza al Legno di Cedro e Note di Cisto

Proraso Olio da Barba dalla Fragranza agli Agrumi e Foglie di Menta

Proraso Olio da Barba dalla Fragranza al Legno Pregiato, Cumino e Zafferano

7. Una barba perfetta è una barba morbida

C’è poco da fare: una barba per essere perfetta deve essere morbida, piacevole da accarezzare. E per mantenerla in questo stato, soprattutto d’inverno, devi utilizzare il balsamo da barba.

Aldilà del formato (liquido o pastoso), ne esistono di 2 tipi:

  • Quelli che richiedono il risciacquo. Da utilizzare preferibilmente durante la doccia, servono per igienizzare la pelle del viso e ammorbidire la barba;
  • Quelli senza risciacquo. Da utilizzare durante la giornata, servono per ammorbidirla, ma anche per modellarla.

8. Lavala, ma non troppo

Il lavaggio della barba è importantissimo, sia per eliminare le impurità, sia per eliminare l’accumulo di sebo. Quello che in tanti non sanno però, è che lavarla tutti i giorni non va affatto bene, perché contribuisce a eliminare gli oli naturali della cute, utili a mantenere la barba in salute.

Per farla corta, così come per i capelli, la giusta frequenza è di 2-3 volte a settimana.

Parlando dell’atto vero e proprio, prima di tutto devi utilizzare uno shampoo apposito per la barba, anche questo di ottima qualità, che andrai quindi a cospargere su tutta la barba, ma anche sulla pelle sottostante, massaggiandola con le dita. A seguire applica il balsamo se ne usi uno che richiede il risciacquo, oppure procedi direttamente con l’asciugatura, tamponando prima con uno asciugamano e poi con l’asciugacapelli (a distanza, a temperatura media).

Proraso Detergente Barba al Legno di Cedro e Spezie - 200 ml

Bulldog Shampoo e Balsamo 2 in 1 per Barba dalla Fragranza Maschile, Fresca e Leggera - 200 ml

Cella Milano Shampoo e Balsamo per Barba - 200 ml

9. Cura anche la pelle sottostante

Una barba può sembrare perfetta anche grazie alla cura della pelle sottostante. Effettuando una pulizia del viso su base settimanale con uno scrub esfoliante da uomo, si può migliorare la qualità della cute, così da prevenire anche alcune problematiche come può essere la forfora.

10. Indirizzala, ed elimina i nodi

Primo piano su barba perfetta, lisciata con spazzola

Soprattutto se ora hai una barba lunga, è importante che tu la spazzoli più volte al giorno, così da direzionare i peli, ma anche per distribuire gli oli naturali della pelle (lo stesso discorso vale per l’olio da barba).

Per farlo, acquista una spazzola da barba con peli di cinghiale, sono le migliori.

Se poi noti che si formano dei nodi difficili da eliminare, può fare al caso tuo un pettine da barba rigorosamente in legno, da passare all’occorrenza.

Seven Potions Spazzola Barba in 100% Setole di Cinghiale e Legno di Pero

BFWood Pettine per Barba e Baffi in Legno di Sandalo con Custodia in Pelle

11. La barba “si fa a tavola”

Una barba richiede attenzione a tutto tondo, quindi perché non dedicare un piccolo paragrafo all’alimentazione? D’altronde siamo anche ciò che mangiamo.

Nulla di miracoloso, ma ecco cosa dovresti inserire nel tuo menù giornaliero:

  • Alimenti ricchi di acido folico come broccoli, asparagi, rape rosse, carciofi, verdure a foglia verde, legumi e agrumi, ma anche fegato di bovino, pollo e suino;
  • Alimenti ricchi di grassi del gruppo Omega come frutta secca e pesci grassi, e di vitamine (soprattutto A, B e H).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su

Iscriviti alla Newsletter

* indicates required